#GoalItalians - Rossi inventa, Zaza si sblocca, Balotelli espulso

Commenti()
LaLiga
Il punto sugli italiani all'estero: Lanzafame lancia l'Honved, terzo rosso per Balotelli, super rovesciata per Forestieri, goal liberazione per Zaza.

19/2 - NICOLA LEALI (OLYMPIACOS) - L’Olympiacos perde per 1-0 sul campo dell’AEK, il portiere italiano viene trafitto su punizione ma nell’occasione non ha colpe visto che il pallone viene chiaramente deviato dalla barriera in modo decisivo.

19/2 - GIUSEPPE ROSSI (CELTA VIGO) - Schierato dal 1’ nel match contro l’Osasuna, al 23’ si inventa uno splendido assist di tacco per Sisto che ringrazia ed insacca il pallone che vale l’1-0. Diverse buone giocate, viene sostituito al 73’.

19/2 - SALVATORE SIRIGU (OSASUNA) - Altra giornata da dimenticare per un Osasuna sempre più ultimo in classifica. Sirigu subisce tre reti (qualche responsabilità sul secondo) ma la retroguardia della sua squadra è realmente poca cosa.

19/2 - SIMONE ZAZA (VALENCIA) - Sigla al 46' il secondo dei due goal con cui il Valencia supera in casa l'Athletic Bilbao. E' il primo centro con la nuova maglia per l'ex juventino, che non segnava da quasi un anno e che ha festeggiato in maniera rabbiosa.

19/2 - NICOLA SANSONE (VILLARREAL) - Subentra a Dos Santos al 68' della sfida esterna col Real Sociedad e fa in tempo a vedere i suoi siglare il goal decisivo in pieno recupero.

18/2 - EZEQUIEL SCHELOTTO (SPORTING) - Novanta minuti in campo nella vittoria dello Sporting Lisbona sul Rio Ave.  Positiva la sua prestazione sulla fascia destra.

18/2 - MARIO BALOTELLI (NIZZA) - Torna titolare contro il Lorient e al 68’ incappa nella sua terza espulsione stagionale. Paga a caro prezzo alcune parole evidentemente poco carine rivolte all’arbitro.

18/2 - FRANCO VAZQUEZ (SIVIGLIA) - Altra prova di spessore. Contro l’Eibar manca solo il goal al fantasista italo-argentino. Diverse le sue belle giocate.

18/2 - ANTONIO DONNARUMMA (ASTERAS) - Giornata da dimenticare per il portiere italiano. Il suo Asteras viene travolto per 5-0 in casa dal Panatinhaikos, lui però non ha colpe particolari in occasione dei goal subiti.

18/2 - SAMUELE LONGO (GIRONA) - Entra in campo al 63’, in tempo per riuscire a rivitalizzare l’attacco e in tempo per vedere Juanpe segnare il goal vittoria.

18/2 - DAVIDE LANZAFAME (HONVED) - L’Honved espugna il campo del MTK Budapest grazie anche alla sua rete che al 49’ apre le marcature. La compagine magiara prolunga il suo momento positivo e continua a puntare al titolo.

18/2 - MARCO MOTTA (ALMERIA) - Titolare nel match perso sul campo del Tenerife, lascia il campo al 75’ sostituito da Alamo dopo una partita senza particolari acuti.

18/2 - FEDERICO PIOVACCARI (CORDOBA) - Entra solo al 74’ del match perso sul campo del Levante, non ha tempo per incidere.

18/2 - FERNANDO FORESTIERI (SHEFFIELD WEDNESDAY) - Schierato dal 1’, al 52’ trova la rete in rovesciata ( festeggiata con un tuffo tra i tifosi ) che regala al suo Sheffield un’importante vittoria per 2-1 sul campo del Nottingham Forest. Prova di sostanza per l’ex talento del Genoa che viene sostituito a 2’ dalla fine.

18/2 - GIULIO DONATI (BETIS) - Parte dal 1’ nel match perso dal Mainz in casa contro il Werder. Ammonito al 39’ sfodera una prestazione non propriamente sufficiente. Viene sostituito all’84’ da Bussmann.

18/2 - CRISTIAN BATTOCCHIO (BREST) - Titolare in posizione di trequartista nel match vinto per 2-0 contro il Le Havre. Per lui 90’ in campo e qualche buono spunto. Il suo Brest continua il cammino in vetta alla Ligue 2.

17/2 - CRISTIANO PICCINI (BETIS) - Il suo Betis viene travolto per 4-1 sul campo del Granada e il difensore italiano appare in affanno per tutta la partita come del resto tutti i suoi compagni di reparto. Poche sortite offensive e qualche errore di troppo.

>

Chiudi