Goal Economy - Juventus, strapotere dalla Champions: ha incassato il doppio delle altre

Commenti()
getty images
Marco Bellinazzo de "Il sole-24 ore" analizza lo strapotere della Juventus: i bianconeri hanno incassato quasi mezzo miliardo dalla Champions.

Bellinazzo

Sei anni consecutivi in Champions League hanno portato quasi mezzo miliardo nelle casse della Juventus, soglia che con verrà superata con la partecipazione a quest'edizione, la settima consecutiva per il club bianconero dopo due anni lontani dalla massima competizione europea. Ed è in questi sei anni che la Juventus ha scavato il solco rispetto alle dirette concorrenti, incapaci di arrivare a raggiungere la soglia dei duecento milioni nello stesso periodo.

Clicca qui per attivare il mese gratuito su DAZN e sabato 3 novembre vedi Juventus-Cagliari in esclusiva

Più che doppiate, almeno per quanto riguarda i ricavi dati dalla partecipazione al massimo torneo continentale (e, di riflesso, dalla "retrocessione" in Europa League per chi ha chiuso il girone al terzo posto). Dati impietosi che evidenziano come Roma e Napoli non siano riuscite ad arrivare al livello dei bianconeri, pur essendo di fatto le uniche italiane ad aver preso parte alla Champions con una certa continuità dal 2014 ad oggi.

Solo il Milan si inserisce in questo lasso di tempo, seppur per due sole stagioni, ottenendo però una somma di poco inferiore agli 89 milioni. Basti pensare che la Juventus, solo nella stagione 2016/17, ha ottenuto di più (110,4 milioni).

Essere stata l'unica sempre presente in Champions League, chiaramente, ha aiutato la Juventus. Aver ottenuto più di tutte le altre italiane in cinque di queste sei edizioni, pure. Perché anche quando ha dovuto fare un passo indietro in Europa League nella stagione 2013/14, la Juventus ha portato a casa la fetta più ampia di ricavi destinata alle squadre della Serie A.

SQUADRE  RICAVI CHAMPIONS
Juventus 471.285.00
Roma 199.480.625
Napoli 146.393.957
Milan 88.956.000

* ultimi 6 anni inclusi i ricavi EL per le squadre "retrocesse".

Fa eccezione la passata stagione, in cui la Roma ha operato il sorpasso grazie alla storica semifinale persa contro il Liverpool. Ai capitolini sono andati 83,8 milioni, ai bianconeri poco più di 80 milioni e al Napoli circa 39 milioni, a cui aggiungere 1,2 milioni per il passaggio in Europa League.

Ma nelle ultime quattro stagioni, solo una volta i campioni d'Italia sono andati sotto la soglia degli 80 milioni: nel 2015/16, con un totale di 76,3 milioni messi in cassa dalla Champions. L'anno prima sono entrati 89,1 milioni e l'anno dopo i bianconeri hanno segnato il record assoluto di premi monetari della Champions superando la barriera dei cento milioni, portando a casa per l’esattezza 110,4 milioni di euro.

Il tutto per un totale di 471,3 milioni ottenuti dalla partecipazione alle coppe europee. Alle spalle della Juventus, la Roma insegue con poco meno di 199,5 milioni di euro raccolti dalle presente in Champions League negli ultimi sei anni.

Ancora dietro, il Napoli con 146,4 milioni. Entrambe hanno incamerato meno della metà di quanto raccolto dai bianconeri, che hanno così fatto della Champions League non solo una vetrina sportiva, ma anche un'opportunità per far lievitare i propri ricavi.

Grazie alla stabile presenza sul palcoscenico europeo, con due finali (anche se entrambe non coronate dal successo) il club del presidente Andrea Agnelli ha accelerato il suo percorso di crescita a livello aziendale per issarsi tra le Big Five del Vecchio Continente entro il 2024 sul piano sportivo e di giro d’affari.

La crescita bianconera è stata suggellata nell'ultima estate con l'acquisto di Cristiano Ronaldo, fatto proprio per vincerla, la Champions League. Grazie alla quale però la Juventus è riuscita a creare un solco con le altre italiane anche senza mettere il trofeo in bacheca.

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Napoli, contatti per Trincao
Prossimo articolo:
Barcellona-Levante 3-0: Dembelè fa doppietta, remuntada blaugrana
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Piatek caldo: summit Leonardo-Preziosi
Chiudi