Notizie Risultati
Qualificazioni Mondiali

Gli strali di Modric alla FIFA: "Non le importa nulla dei giocatori"

20:22 CEST 03/09/17
Luka Modric Croatia Kosovo
I 27' sotto la pioggia di Croazia-Kosovo, gara interrotta e conclusa oggi, non sono andati giù a Modric: "Importa solo solo che si giochi...".

Interrotta e poi ripresa, la gara di qualificazione a Russia 2018 tra Croazia e Kosovo è stata vinta dai biancorossi, 1-0 grazie a una rete di Vida. Ma non tutti hanno preso nel migliore dei modi tutto quel che è accaduto tra ieri e oggi.

Luka Modric, ad esempio, parlando con la stampa locale al termine della seconda parte del match (interrotto a causa del diluvio scatenatosi su Zagabria), non ha lesinato critiche alla FIFA: "A loro non interessa nulla dei giocatori", il senso delle sue parole.

Ma perché il centrocampista del Real Madrid se l'è presa così tanto? Secondo lui - e come biasimarlo - il terreno di gioco era talmente impraticabile da rendere inutili i 27 minuti disputati ieri sera prima della sospensione.

"Ero contro sin dall'inizio, e l'arbitro mi ha detto che pure lui la pensava come me - le parole di Modric - In quei 20 minuti ci sono state più situazioni comiche che calcio serio. La FIFA ha dimostrato che non le importa nulla dei giocatori, importa solo che le partite si giochino".

Alla fine, come detto, la Croazia ha prevalso sul Kosovo per 1-0, venendo salvata da una rete di Vida. Ma nemmeno la vittoria, fondamentale per tenere la nazionale di Cacic al primo posto nel proprio girone, ha evitato alla FIFA gli strali di Modric.