Giuntoli e il sogno estivo del Napoli: "Ci avevano proposto Ronaldo, ma era fuori portata"

Commenti()
Getty
Il direttore sportivo del Napoli, Cristiano Giuntoli, è tornato a parlare della possibilità di portare Ronaldo a Napoli: "Era fuori portata per noi".

Cristiano Ronaldo a Napoli ? Non solo una suggestione, a sentire le parole della società partenopea. Sembra infatti che il cinque volte Pallone d'Oro, arrivato in estate alla Juventus, avrebbe potuto vestire l'azzurro.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

A raccontarlo è stato il direttore sportivo del club, Cristiano Giuntoli . Intervistato da 'Sky Sport', oltre a confermare la propria permanenza a Napoli e il rinnovo ormai a un passo, ha rivelato l'esistenza della proposta, portata in estate dal procuratore del fenomeno portoghese, Jorge Mendes .

" Ci è stato proposto , abbiamo un grande rapporto con Jorge Mendes dai tempi di Faouzi Ghoulam e del suo rinnovo di contratto. Abbiamo rapporti costanti, ci sentiamo spesso e fu proposto".

La proposta non è stata però seguita da una vera e propria trattativa: l'operazione sarebbe stata troppo complicata per le casse del Napoli.

" Per noi però era un po’ fuori portata . Lo disse sia al presidente che a me, io rimasi un po’ zitto: poi quando andammo nei particolari, ci rendemmo conto che per noi era una operazione fuori portata".

Ora Cristiano Ronaldo è un giocatore della Juventus e al San Paolo ci andrà soltanto da avversario, con la squadra che Giuntoli reputa la più forte d'Europa in questo momento. Per questo batterla sarebbe un sogno, e Giuntoli ci crede, ricordandosi quanto fatto ai tempi del Carpi contro il Lecce, ritenuto imbattibile.

" Secondo me in questo momento la Juventus è la squadra più forte d’Europa , che mettersela dietro sarebbe un sogno. Però se io penso che se ce l’ho fatta con il Lecce quell’anno, allora posso farcela anche con la Juve".

Il sogno del Napoli sarà probabilmente da raggiungere senza Edinson Cavani , uno dei pallini degli ultimi mesi. Giuntoli ha però rivelato che la filosofia e la forza del Napoli sono quelle di scovare nuovi Cavani, prima di comprarne di già fatti:

“Non credo che certi nomi siano coerenti con la filosofia del Napoli. La forza del Napoli è stata sempre quella di avere calciatori con nuove motivazioni, di avere nuovi Cavani".

C'è anche spazio per un retroscena legato a Fabian Ruiz , acquistato in estate e richiesto anche da Ancelotti quando era già stato preso .

“Volevamo prenderlo già al gennaio e strappammo una promessa al procuratore. La cosa assurda e che, quando arrivò Ancelotti, me lo chiese e lo spagnolo era praticamente l’unico calciatore che avevamo già firmato. Una coincidenza incredibile”.

Prossimo articolo:
Calciomercato: Torino, Parma e Frosinone puntano Jesé
Prossimo articolo:
Calendario Serie C Girone A 2018/2019
Prossimo articolo:
Sorrentino ipnotizza Ronaldo: primo rigore sbagliato in campionato dal 2017
Prossimo articolo:
Calendario Serie B 2018/2019
Prossimo articolo:
Serie B, i risultati - Parità tra Spezia e Venezia
Chiudi