Giampaolo sbotta sulla Coppa Italia: "Penalizzante se la più forte gioca in casa"

Commenti()
Getty Images
Il tecnico della Sampdoria Giampaolo, atteso con la sua squadra alla trasferta a Roma per gli ottavi di Coppa Italia recrimina sul format del torneo.

Giovedì sera la Sampdoria scenderà in campo all'Olimpico di Roma per affrontare i giallorossi nella gara valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Un impegno duro per i blucerchiati, che il tecnico Marco Giampaolo intende affrontare con la massima concentrazione e voglia di passare il turno.

Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta e streaming

"Andiamo a giocarcela con tutte le nostre forze - ha affermato Giampaolo in conferenza stampa - Conosciamo la forza dell'avversario, ma sappiamo che dobbiamo provare a superare il turno. In questi giorni le condizioni ambientali (il forte vento che ha spazzato Bogliasco, ndr) non ci hanno permesso di allenarci come avremmo voluto, quindi dovranno essere bravi i ragazzi a mettere in pratica quello che abbiamo preparato quasi esclusivamente sulla carta".

Giocare in casa della Roma sarà una difficoltà in più e del format di questa Coppa Italia, con le squadre favorite che giocano in casa, piace poco a Giampaolo... "Penso che forse il format della competizione potrebbe essere rivisto - ha detto ancora il tecnico doriano - Può diventare penalizzante se il più forte sulla carta ha pure il vantaggio di giocare in casa. Questa riflessione a carattere generale, però, non deve togliere alla Samp la responsabilità di provarci".

Napoli, Fiorentina, Juventus, Milan e Inter, tutte le big hanno finora superato il turno, chi più chi meno agevolmente, Giampaolo però alla Roma vorrebbe fare lo sgambetto... "In questi ottavi le formazioni favorite hanno sin qui rispettato i pronostici - ha deto il tecnico blucerchiato - Speriamo di poter essere noi la sorpresa".

 

Chiudi