Gattuso promuove il Milan e Higuain: "Non doveva giocare"

Commenti()
Getty Images
Il tecnico del Milan, Gennaro Gattuso, commenta il pareggio con il Torino: “Tempo fa l’avremmo persa, i giocatori mi stanno dando tanto”.

Doveva vincere il Milan per approfittare al meglio dei passi falsi delle dirette concorrenti per una qualificazione alla prossima Champions League, contro il Torino a San Siro invece, i rossoneri non sono andati oltre allo 0-0. Partita complicata per i meneghini che, dopo aver anche sofferto per alcune fasi della contesa, solo nelle battute finali sono andati realmente vicini alla conquista dei tre punti.

Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Gennaro Gattuso, parlando ai microfoni di Sky dopo il triplice fischio finale, ha spiegato: “Abbiamo giocato contro una squadra che non ha ancora perso quest’anno in trasferta. Oggi la squadra ha creato e anche sofferto, abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, ma non l’abbiamo buttata dentro. Sapevamo che sarebbe stata dura e che il Torino poteva metterci in difficoltà, nel corso della partita siamo però cresciuti. Non abbiamo peso un’occasione, tempo fa una partita come questa l’avremmo persa”.

A San Siro, a seguire il Milan, c’era anche il prossimo acquisto Paquetà: “Io non parlo di mercato, penso solo ad allenare i miei giocatori. Abbiamo tantissimi infortunati ma la squadra è viva. Sono altri ad occuparsi di calciomercato”.

Contro il Torino non si è visto il miglior Higuain: “Lui non doveva nemmeno scendere in campo, ha ancora un po’ di fastidio alla schiena, ma ha stretto i denti. In questo momento dobbiamo solo aspettarlo, non riesce ad allenarsi con continuità”.

Gattuso deve fare i conti con una rosa non lunghissima: “E’ inutile dire che ci mancano dei giocatori, io devo solo pensare a vincere più partite possibili. Abbiamo dei problemi con la UEFA, ma è inutile parlare di cose che io non posso cambiare. Con un attaccante ed un centrocampista in più si potrebbe fare qualcosa, ma non voglio parlarne”.

Positiva è stata la prestazione di Bakayoko: “E’ migliorato tanto a livello tattico, prima faceva fatica, ora no. All’inizio scivolava male e perdeva spesso palla, ma è un giocatore che ha stazza ed una tecnica importante. Non parla molto, stiamo cercando di tirargli fuori qualche battuta in più. Si sta impegnando tanto”.

Il tecnico rossonero dribbla l’argomento mercato: “Ci sono dei ruoli che vanno rispettati, per me sarebbe una mancanza di rispetto verso i miei giocatori parlare di mercato dopo una prestazione come questa. Ho dei ragazzi che mi stanno dando tanto e da ex giocatore so come ci si sente quando un allenatore parla di certe cose”.

Prossimo articolo:
Calciomercato, Curci sarà il nuovo portiere dell'Hammarby: giovedì la firma
Prossimo articolo:
Chi è Marina Granovskaia? Decisiva per l'arrivo di Higuain al Chelsea
Prossimo articolo:
Higuain firma con il Chelsea, i tifosi del Milan ironizzano: spunta l'hashtag #HiguainisBReady
Prossimo articolo:
Calciomercato Borussia Dortmund, pronto 50M per Zaha del Crystal Palace
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Piatek è ufficialmente un giocatore rossonero
Chiudi