Frosinone, Longo per ora resta: "Se non fossi preoccupato sarei un pazzo"

Commenti()
Il Frosinone non ha ancora vinto una partita ma sembra intenzionato a confermare Longo, il tecnico assicura: "Lotterò fino a quando resto".

1 pareggio e 7 sconfitte nelle prime 8 giornate di campionato, 21 goal subiti e solo 3 realizzati. Sono questi i numeri horror del Frosinone che pur lottando ha perso anche l'anticipo del venerdì in casa del Torino.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Nonostante tutto però, secondo quanto riporta 'Sky Sport', la panchina di Moreno Longo almeno per il momento non sembra a rischio e dunque il tecnico avrà l'occasione di invertire la rotta lavorando duramente durante la pausa.

"Se non fossi preoccupato, sarei un pazzo. So che quando non arrivano i risultati mi può arrivare la comunicazione dalla società in ogni momento. Ma fino a quando resterò lotterò per l’obiettivo", ha assicurato Longo a fine partita.

Il tecnico del Frosinone venerdì si è comunque consolato con l'accoglienza ricevuta dal pubblico granata che non ha evidentemente dimenticato il suo passato col Torino e gli ha tributato un lungo applauso.

Applauso spiegato dallo stesso Longo davanti ai microfoni: "Li devo ringraziare, c’è un legame forte che ci accomuna. Ed è grazie a questo che sono riuscito a crescere e ad arrivare fin qui, oggi”.

Prossimo articolo:
Rassegna stampa: le prime pagine sportive
Prossimo articolo:
PSG-Napoli: numeri e curiosità
Prossimo articolo:
Barcellona-Inter: numeri e curiosità
Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Chiudi