Notizie Risultati Live
Serie A

Fiorentina-Napoli, le pagelle: Lafont un muro, delude Mertens

20:33 CET 09/02/19
Fiorentina Napoli Ceccherini Mertens
Nella Fiorentina, Lafont, Pezzella e Veretout su tutti, Muriel non punge. Nel Napoli bene la difesa, Mertens poco lucido in zona goal.

FIORENTINA


Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

LAFONT 7,5 - Compie almeno tre interventi decisivi, risultando alla fine decisivo. C’è tantissimo di suo nel pareggio ottenuto dalla Fiorentina.

CECCHERINI 6 - A volta va in affanno, ma nel complesso se la cava bene. Si fa trovare pronto nel giorno dell’esame più difficile.

PEZZELLA 6,5 - Un gladiatore. Non molla mai, lotta su ogni pallone come se fosse l’ultimo. Nel finale resta in campo nonostante un evidente problema ad un ginocchio.

HANCKO 5 - Pioli è costretto a schierarlo per la prima volta da centrale in una partita estremamente complicata ed il talento pare il più in affanno tra i difensori viola. Viene sostituito quando dalle sue parti iniziano a passare con troppa facilità. (57’ VITOR HUGO 6 - Non è al meglio, ma entra per garantire sicurezza al reparto).

DABO 5,5 - Schierato praticamente da esterno esterno, è spesso chiamato ad agire come quinto di difesa. A volte va in confusione, probabilmente a causa anche della grande mole di lavoro che gli viene chiesta.

EDIMILSON 6 - Partita ordinata senza grandi sussulti. Più che altro punta sulla concretezza.

VERETOUT 6,5 - Prova di spessore per un giocatore del quale la Fiorentina non può fare a meno. Ci mette muscoli e polmoni e nei minuti finali spicca quando la contesa si fa durissima.

BIRAGHI 5,5 - Un paio di buoni cross, ma soffre dalle sue parti Hysaj e Callejon. Meglio in fase offensiva che in quella difensiva.

GERSON 6,5 - Sfrutta l’occasione giocando una delle sue migliori partite in viola. Cala con il passare dei minuti. (68’ MIRALLAS S.V. - Si fa male pochi minuti dopo il suo ingresso in campo). (81’ SIMEONE S.V.).

MURIEL 5,5 - La difesa del Napoli non gli lascia varchi e lui non riesce a scatenare la sua velocità.

CHIESA 6 - Lotta contro tutti, ma questa volta solo di rado riesce a rendersi pericoloso.


NAPOLI


MERET 6 - Viene chiamato poche volte in causa, ma comunque si fa trovare sempre pronto.

HYSAJ 6 - Spinge abbastanza e soffre poco in fase difensiva.

MAKSIMOVIC 6,5 - Provvidenziale in un paio di interventi soprattutto nel primo tempo, la sua presenza in area si sente eccome. Non fa rimpiangere Albiol.

KOULIBALY 6,5 - Dalle sue parti non si passa. Nello scorso campionato incappò proprio al Franchi nella sua giornata peggiore, questa volta dimostra di che pasta è fatto.

MARIO RUI S.V. - La sua partita dura pochissimi minuti, è costretto a lasciare il campo per un problema muscolare. (5’ GHOULAM 6 - Gara ordinata senza acuti particolari. Quando può prova a mettere buoni palloni in area avversaria).

CALLEJON 6 - Lavora per due, ma al momento di concludere difetta in lucidità. Sforna un paio di assist preziosi, ma nel primo tempo si divora anche una splendida occasione.

ALLAN 7 - Un combattente che non molla mai di un centimetro. Commette pochissimi errori e, quando accade, è lui stesso a sbrogliare poi la matassa. E’ tornato il vero Allan.

FABIAN RUIZ 6 - Qualche buona giocata, un bel tiro di poco a lato, ma poco più. Un leggero passo indietro per lui.

ZIELINSKI 6,5 - Un pericolo costante, quando può sfrutta la sua abilità nell’inserimento. Ci prova diverse volte, ma Lafont gli nega la gioia del goal.

INSIGNE 5,5 - Intuizioni ad intermittenza, di fatto però non brilla come potrebbe. (77’ VERDI S.V.).

MERTENS 5 - Non incide, anzi si divora un paio di ghiotte occasioni. Ancelotti gli concede poco più di un’ora di gioco. (62’ MILIK 6 - Regala peso ed energia all’attacco, con lui il Napoli riprende campo. Nel finale non trova il tocco giusto per il goal vittoria da buona posizione).