Fiorentina, Commisso mette Veretout sul mercato: "Forse è meglio venderlo"

Commenti()
Getty
Commisso ha parlato anche di Chiesa: "Mi hanno chiesto perché fare un contratto lungo a un ragazzo che magari il prossimo anno delude".

Firenze è ormai diventata la sua nuova città e la Fiorentina il grande progetto al quale dedicarsi d'ora in avanti. Rocco Commisso ha già in mente quali mosse operare in questa prima fase come nuovo proprietario del club viola, a partire dal mercato.

Segui Copa America e Coppa d'Africa live e in esclusiva su DAZN

Intervistato da 'La Nazione', l'imprenditore italoamericano ha voluto chiarire le voci circa il futuro di Vincenzo Montella, la cui permanenza alla guida della Fiorentina non è ancora da definirsi certa.

"Devo parlare con Montella, lo vedrò negli Stati Uniti. Qualcuno ha scritto che l’ho riconfermato: fake news. Lo voglio vedere".

Commisso ha poi affrontato il tema legato al mercato, sia in entrata che in uscita, dove a lasciare il club potrebbe essere Jordan Veretout. Corteggiato sia da club italiani che esteri, il francese non pare infatti rientrare nei piani della nuova dirigenza.

"Stiamo lavorando sul mercato anche adesso ma il mio metodo di lavoro non fa mai riferimento a una persona sola. Giocatore X: prima ognuno dei miei uomini mercato dà un giudizio sull’opportunità di prenderlo, poi arrivo io perché firmo l’assegno. Serve il consenso unanime di un gruppo ristretto. Proprio in questo momento stiamo decidendo il futuro di Veretout, forse è meglio venderlo".

Una battuta, infine, anche sulla situazione di Federico Chiesa. Nei radar della Juventus, Commisso non ha escluso neppure la possibile partenza del talento viola nel prossimo futuro.

"Ripeto che non sarà il mio Baggio. Farò di tutto per tenerlo almeno un anno. Però un ex campione viola mi ha fatto una domanda: perché fare un contratto così lungo a un ragazzo che magari il prossimo anno delude e alla fine dalla sua cessione si prende meno soldi di adesso?".

Chiudi