Fiorentina, Benassi ritrova il Torino: “Mihajlovic mi disse che ero la terza scelta”

Commenti()
Getty Images
Marco Benassi ritrova per la prima volta da ex il Torino: il giocatore della Fiorentina ha spiegato i motivi del suo trasferimento.

Dopo tre anni Marco Benassi ha scelto di lasciare il Torino per approdare alla Fiorentina: il centrocampista ritrova la squadra granata da ex per la prima volta e coglie l'occasione per spiegare la scelta fatta in estate.

Ai microfoni di 'Tuttosport', Benassi punta il dito contro Mihajlovic: "Non mi lamentai mai, con l’allenatore ebbi solo un confronto per capire perché continuavo a star fuori. E quando la squadra passò al 4-2-3-1 Mihajlovic mi disse che ero la seconda o addirittura la terza scelta e se gli altri avessero fatto bene per me ci sarebbe stato poco spazio. Sentirsi dire questo mi portò inevitabilmente a fare delle riflessioni".

Il giocatore si è sentito ignorato dalla società: "Dopo tre anni nello stesso club mi aspettavo dalla società qualche spiegazione. Lo dico chiaramente. Invece nulla. Cairo è un presidente molto presente, l’unico contatto stretto con lui fu quando con alcuni compagni andai a Milano per discutere di premi. Ma non ho rimpianti, né sono pentito della scelta fatta, perché so di aver fatto quella giusta. Sono contento".

Il minutaggio fin qui in stagione con la maglia viola non è entusiasmante, ma Benassi resta ottimista: "Sono arrivato a Firenze con poca preparazione a causa dell’Europeo Under 21 e di poche amichevoli giocate col Toro. Adesso comunque mi sento bene".

Chiudi