Finale Europeo Under 21 Germania-Spagna: probabili formazioni, data e diretta tv

Commenti()
Germania-Spagna è la finale dell'Europeo Under 21 edizione 2017: ecco tutto quello che c'è da sapere, dalle formazioni all'arbitro.

Per la prima volta nella storia dell'Europeo Under 21, la finalissima si giocherà tra Germania e Spagna. I tedeschi hanno eliminato l'Inghilterra ai rigori, gli spagnoli l'Italia grazie al tornado Saul: Rojita a caccia del quinto titolo così da agganciare agli azzurrini nell'albo d'oro, i tedeschi puntano al secondo dopo quello del 2009.

Ad arbitrare la finale ci sarà Benoît Bastien, direttore di gara della Ligue 1 francese reduce da due gare in questo Europeo Under 21: è stato il fischietto di Portogallo-Serbia 2-0 e di Repubblica Ceca-Italia 3-1.


DATA e STADIO


La finalissima dell'Europeo Under 21 tra Germania e Spagna andrà in scena il 30 giugno 2017 alle ore 20:45: si gioca allo Stadion Cracovii di Cracovia, impianto che ha già ospitato la semifinale tra Spagna e Italia, nonchè altre tre gare del gruppo C, due delle quali vinte dagli azzurri di Di Biagio e l'altra dai tedeschi di Kuntz.


DIRETTA TV


Come il resto del torneo Under 21, anche Germania-Spagna verrà trasmessa in diretta sulla Rai, precisamente su Rai Sport 1, a meno di novità dell'ultima ora: la finale dell'Europeo Under 21 sarà visibile anche sul web, sempre sul sito internet dell'emittente.


PROBABILI FORMAZIONI


GERMANIA (4-1-4-1): Pollersbeck; Toljan, Kempf, Jung, Gerhardt; Haberer; Gnabry, Arnold, Meyer, Philipp; Selke. Allenatore: Kuntz

SPAGNA (4-3-3): Arrizabalaga; Bellerin, Merè, Vallejo, Castro; Ceballos, Llorente, Saul; Deulofeu, Ramirez, Asensio. Allenatore: Celades

L'articolo prosegue qui sotto

I PRECEDENTI


Germania Under 21-Spagna Under 21 sarà il quarto scontro tra le due giovanili: bilancio in favore della Rojita, che ha battuto i pari età tedeschi in due occasioni, senza mai subire reti. Nella prima sfida 0-0, dunque 1-0 ed infine un 2-0 datato 2014.

Morata e Isco hanno deciso la gara tra Spagna e Germania del marzo 2014, in una formazione che presentava anche Jesè, Muniain e tre protagonisti dell'attuale Under 21: Saul, Deulofeu e Suarez. I tedeschi scesero in campo, tra gli altri, con Rudiger, Emre Can, Leno e Volland.

 

Chiudi