Fascia in memoria di Astori, la Lega apre: "Stiamo riflettendo"

Commenti()
Getty Images
La Lega Calcio è pronta a chiudere un occhio per il via libera alla fascia in memoria di Astori. Nessuna deroga per altri casi.

È l'argomento del momento, un bandolo della matassa da sciogliere: la fascia uniforme per tutti i capitani di Serie A non ha trovato tutti d'accordo a giudicare dal comportamento avuto in queste prime tre giornate di campionato.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

In principio è toccato al 'Papu' Gomez e a De Rossi trasgredire questa regola facendo uso di una fascia personalizzata, ma il caso più eclatante riguarda indubbiamente la Fiorentina e la fascia di German Pezzella in omaggio allo scomparso Davide Astori.

Attorno a questa vicenda si è creato un alone di polemica accentuato dalle recenti dichiarazioni di Cristiano Biraghi che non ha usato mezzi termini: "La fascia per Astori non si tocca. Siamo pronti a pagare tutte le multe che ci verranno comminate".

Parole dure a cui si è aggiunto anche il commento del numero uno dell'AIC, Damiano Tommasi: "La norma non dice che bisogna utilizzare la fascia della Lega, ma che qualunque fascia deve essere autorizzata dalla Lega".

Oggi intanto, secondo quanto riporta l'ANSA, il presidente esecutivo dei viola Cognigni avrebbe chiamato il presidente della Lega di A Miccichè proprio per risolvere il caso.

E nelle ultime ore sembra si stia registrando un'apertura da via Rosellini, con una "disponibilità a riflettere sull'eccezionalità del caso Astori", come riportato da 'La Gazzetta dello Sport'.

Questo vuol dire che se per l'ex capitano della Fiorentina potrebbe essere fatta un'eccezione, ciò non sarebbe valido per Gomez, De Rossi o altri, per i quali arriverebbe una multa.

Al vaglio anche altre soluzioni come una deroga per la Fiorentina fino al termine della stagione, magari permettendo a Pezzella di usare due fasce: quella della Lega sopra quella di Astori.

Altra ipotesi un piccolo numero 13 stampato sulla maglia viola, oltre a una possibilità che tutti i capitani della massima serie indossino una fascia per ricordare Astori. Quest'ultima sarebbe la scelta più condivisibile per distacco.

Chiudi