Fasce personalizzate del Papu, addio: "Uguali per tutti i capitani"

Commenti()
Instagram
Papu Gomez non potra più personalizzare la propria fascia da capitano: "Purtroppo nel calcio di oggi i giocatori contano sempre di meno".

Ha divertito i tifosi dell'Atalanta e fatto innamorate tantissimi fans delle altre squadre in giro per l'Italia con simpatiche idee fuori dal campo, ma da questa stagione Alejandro Papu Gomez dovrà farlo solamente sul terreno di gioco. Passato il ballo del Papu, passa anche la possibilità di personalizzare le fasce.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

 

Oggi sono molto dispiaciuto perché ho ricevuto il comunicato della Lega Serie A dove spiegano che da quest’anno nessun giocatore potrà più personalizzare le PROPRIE fasce. Due anni fa, quando nessuno aveva mai fatto caso alle fasce, ho avuto questa bellissima idea di creare disegni che mi rappresentano come CAPITANO, ogni partita una diversa e sempre senza mancare di rispetto, ma purtroppo nel calcio di oggi, i giocatori contano sempre di meno.

Un post condiviso da ıllıllı Papu Gomez ıllıllı (@papugomez_official) in data:

Da questa stagione, infatti, la Lega ha deciso di non permettere ai capitani di Serie A di modificare la propria fascia, come del resto fatto da Papu Gomez durante tutta la scorsa stagione, ma anche da altri colleghi capitani, come il connazionale Mauro Icardi.

"Oggi sono molto dispiaciuto perché ho ricevuto il comunicato della Lega Serie A dove spiegano che da quest’anno nessun giocatore potrà più personalizzare le proprie fasce" ha scritto Papu Gomez su Instagram, enfatizzando il fatto che tali siano proprio personali.

L'articolo prosegue qui sotto

Disegnate dalla moglie, le fasce di Gomez sono diventate attesissime ad ogni giornata: "Due anni fa, quando nessuno aveva mai fatto caso alle fasce, ho avuto questa bellissima idea di creare disegni che mi rappresentano come capitano, ogni partita una diversa e sempre senza mancare di rispetto, ma purtroppo nel calcio di oggi, i giocatori contano sempre di meno".

Nella stagione 2017/2018 Gomez aveva utilizzato le più svariate fasce, ispirate a Frozen, i giochi degli anni '90, Holly e Benji Captain Tsubasa, create per omaggiare la Chapecoense e la Festa del Papà, per promuovere la sua Papu Dance.

Meno creatività sul braccio dei giocatori di Serie A, fedeltà al passato: la lettera C, la fascia probabilmente bianca. Niente da fare per il Papu e le sue idee.

Chiudi