Fasce da capitano, Tommasi spiega: "Va chiesto il permesso alla Lega"

Commenti()
Getty Images
Il Presidente dell'AIA Tommasi, fa il punto sulla questione fascia da capitano: "La norma non dice che bisogna utilizzare quella della Lega".

La fascia dedicata ai figli. La fascia dedicata ai videogiochi. La fascia dedicata alla propria città. O la fascia dedicata a Davide Astori. Nell'ultimo biennio i capitani di Serie A, sopratutto Papu Gomez, si sono sbizzarriti nel creare nuove fasce da indossare durante le gare di Serie A. Neanche l'imposizione della Lega di Serie A di averne uguale per tutti ha fermato la creatività.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Nonostante la Lega abbia già evidenziato di essere pronta a multare i capitani che non rispetteranno la nuova regola, alcuni capitani di Serie A non sembrano intenzionati a cambiare registro. In prima fila c'è Pezzella della Fiorentina, deciso ad onorare Astori ogni domenica ed accettarne le conseguenze.

In aiuto di Pezzella, Gomez, De Rossi e gli altri capitani di Serie A è intervenuto il Presidente dell'Associazione Italiana Calciatori, Damiano Tommasi. Intervistato da Lady Radio, l'ex centrocampista della Roma ha fatto luce sulla questione, evidenziando come la regola non sia come come viene descritta.

"La norma non dice che bisogna utilizzare la fascia della Lega, ma che qualunque fascia deve essere autorizzata dalla Lega" la spiegazione di Tommasi. "Già questa è una stortura. Non so a questo punto se la Fiorentina abbia già chiesto alla Lega di poter utilizzare la fascia di Astori: in questo caso dipenderà dalla Lega dare l'eventuale via libera".

Tommasi ha comunque evidenziato che la questione verrà discussa: "Lo faremo a breve. E' una norma fatta in fretta, ma una fascia diversa deve semplicemente essere autorizzata. Poi se la Lega decide di autorizzare solo la propria non possiamo saperlo".

Nei prossimi giorni si saprà, presumibilmente, qualcosa in più. Se la Lega dovesse puntare i piedi sull'utilizzo della propria e unica fascia, la Fiorentina andrà comunque avanti per la propria strada a costo di pagare ammende salate. Biraghi dixit: "Se la Lega dovesse multarci, pagheremo le multe. La fascia di Astori non si tocca".

Chiudi