Fallimento Champions, Dani Alves: "Al PSG manca l'unità del gruppo"

Commenti()
Getty
Dani Alves sull'eliminazione del PSG dalla Champions: "Viviamo una fase di transizione, manca l'unità di gruppo e si vede quando siamo in campo".

Ennesima delusione stagionale per il PSG, eliminato agli ottavi di finale di Champions League dal Real Madrid. Di quanto accaduto ha parlato ai microfoni di Globo il brasiliano Dani Alves.

Secondo il suo punto di vista alla base del fallimento europeo c'è la mancanza di unità del gruppo. "Le eliminazioni non accadono per caso. Ho vissuto la stessa cosa in passato con la nazionale brasiliana, dove mancava unità. Il PSG sta vivendo una fase di transizione e la mancanza di unità e di sentimento di gruppo finisce per riflettersi sul terreno di gioco".

Una cosa del genere è accaduta anche all'interno della nazionale brasiliana, ma adesso con Tite le cose sono state risolte. "Sicuramente sì, non solamente grazie a Tite. I meriti devono essere dati anche a chi sta dietro le quinte. Un processo di organizzazione del genere deve partire prima di tutto da dietro le quinte".

Chiusura sul suo amico Neymar. "Spesso la gente pensa che sia un burattino, ma non è assolutamente così. Non è così. Sta crescendo e maturando per essere in grado di poter gestire ogni genere di situazione".

Chiudi