Empoli battuto in rimonta, Martusciello: "Tanta sofferenza e 60" di gioia"

Commenti()
Getty Images
Il tecnico dell'Empoli, Martusciello, commenta il ko contro la Lazio: "Se concedi a squadre come queste poi paghi".

All’Empoli non è bastato un grandissimo goal di Krunic per riuscire a mettere in cascina tre punti che sarebbero stati importantissimi in ottica salvezza. La compagine toscana, al Castellani, perde contro una Lazio brava a reagire e ad imporsi in rimonta.

Empoli-Lazio 1-2: La cronaca

Giovanni Martusciello, intervistato ai microfoni di Sky, ha ammesso: “E’ stata una partita di grande sofferenza con all’interno sessanta secondi di felicità. Dopo il vantaggio è accaduto quello che succede sempre sei sei basso, se resti nella tua area di rigore. Così ogni situazione si fa complicata. Eravamo riusciti a portarci in vantaggio con il lavoro di squadra e tanto sacrificio ma quando concedi qualcosa a squadre come la Lazio alla fine paghi. Mi tengo la reazione della squadra”.

Una vittoria poteva valere platino: “Oggi la partita è stata condizionata dal goal subito, dopo l’1-1 tutto è cambiato. Forse la classifica ci rende meno sereni e questo ci fa commettere degli errori”.

Il grande problema dell’Empoli continua ad essere il goal: “Ne abbiamo fatti pochi durante il campionato ma è un discorso legato alla casualità perchè la squadra crea. Sarei più preoccupato se l’Empoli non riuscisse a costruire ma così non è”.

 

Chiudi