Emery calcia una bottiglia contro un tifoso involontariamente: multato

Commenti()
Getty Images
Calcio ad una bottiglia, finita a caso tra la folla: subito le scuse da parte del tecnico dell'Arsenal, ma la FA ha deciso di intervenire.

In Premier League anche il più piccolo gesto fuori dalle regole viene considerato. Anche uno che a ben vedere è praticamente prassi in ogni angolo di mondo, dato dalla frustrazione e quasi automatico. Quante volte si è visto un allenatore dare un calcio al primo oggetto di passaggio così da sfogare la rabbia? Chiedere ad Emery, multato.

Guarda su DAZN oltre 100 match di Serie A e tutta la Serie B: attiva ora il tuo mese gratuito!

L'articolo prosegue qui sotto

Il tecnico dell'Arsenal, nella gara contro il Brighton, è uscito dalla sua area di qualche passo, calciando una bottiglia che per sua sfortuna, senza volontarierà minima, ha colpito un tifoso avversario. Immediate le scuse per Emery, che non si aspettava di colpire qualcuno.

"Ho subito chiesto scusa al tifoso del Brighton. Non ho calciato forte, ma ho comunque colpito un tifoso"

Emery è stato multato dalla federazione inglese per quanto accaduto, nonostante le immediate scuse al tifoso per averlo colpito con la bottiglia. Ripetute poi nel dopo gara ai microfoni della BBC. Un episodio che sembrava passasse velocemente come caso, invece analizzato con dovizia di particolari dalla FA.

Nel 2016 anche Mourinho era stato colpito da un provvedimento della federazione, visto che secondo la stessa il lusitano aveva colpito con forza l'oggetto tanto da mettere in pericolo le persone attorno a lui. Ricevendo un rosso da parte dell'arbitro nel match contro il West Ham.

Il tifoso del Brighton ha accettato le scuse di Emery, che non voleva certo colpirlo volontariamente, ma il gesto in sè, visto anche il precedente mourinhano, ha portato la federazione ad attuare la multa. A cui l'Arsenal potrà rispondere entro la prossima settimana, effettuando un ricorso o meno.

Chiudi