El-Hadary portiere goleador: va a segno a 44 anni

Commenti()
Getty
Essam El-Hadary, che a giugno sarà il portiere più anziano a partecipare ai Mondiali, ha segnato su rigore con l'Al Taawon. Secondo goal in carriera.

L'uomo bionico, al secolo Essam El-Hadary, stupisce ancora. E adesso si prende pure il lusso di andare in goal. Piccoli Brignoli crescono, se non fosse che il nostro ha la bellezza di 44 anni sulla carta d'identità.

El-Hadary veste la maglia dell'Al-Taawon, formazione dell'Arabia Saudita. E al quinto minuto di recupero di una gara senza storia, stravinta per 4-0 contro l'Al-Ettifaq, si è preso la soddisfazione di andare a segno, rendendo più rotondo il risultato.

Niente 'follie' alla Brignoli, o alla Taibi o alla Rampulla: il portiere egiziano ha segnato dagli 11 metri. Un calcio di rigore che i compagni gli hanno gentilmente regalato, consentendogli di scrivere il suo nome nel tabellino del match.

Si tratta del secondo goal realizzato da El-Hadary nella propria carriera: il primo era arrivato 16 anni fa, nel 2001, quando il portiere giocava con gli egiziani dell'Al-Ahly e aveva punito i sudafricani del Kaizer Chiefs in Supercoppa africana.

Un fact in più nella strepitosa storia di El-Hadary, che a gennaio compirà 45 anni e che a giugno si renderà protagonista di un record assoluto: sarà il portiere più anziano a partecipare alla fase finale di un Mondiale.

Chiudi