È il giorno del Brasile: c'è la Svizzera sulla strada di Neymar

Commenti()
JOE KLAMAR
Tocca al Brasile, che sfida la Svizzera per esorcizzare l'1-7 con la Germania. Neymar, pur non al meglio, c'è. Di fronte, tante conoscenze della A.

Dov'eravamo rimasti? Già: al pazzesco 1-7 contro la Germania di quattro anni fa. Lo choc più grande della storia dei Mondiali. La più grande umiliazione del Brasile nella propria storia calcistica. Il ko sportivo che, laggiù, utilizzano per simboleggiare i problemi e le contraddizioni di un intero Paese.

Un nuovo modo di vedere la Serie A: scopri l'offerta!

Si riparte da qui, dall'ultima partita giocata dalla Seleção in una fase finale dei Mondiali. Da Belo Horizonte a Rostov, dalla Germania alla Svizzera. È la nazionale rossocrociata il primo avversario dei Mondiali 2018 dei brasiliani, nel cui girone sono presenti anche Costa Rica e Serbia, già affrontatesi nel pomeriggio (1-0 a favore dei serbi il risultato finale).

Mai come in questa edizione, probabilmente, il Brasile può sventolare il proprio favoritismo. I sudamericani possono vantare una rosa completa in tutti i reparti, capeggiata dalla stella Neymar, assente in quel disastroso pomeriggio di quattro anni fa e non ancora al meglio a causa dell'infortunio rimediato con la maglia del PSG.

Assieme a lui, spazio all'operazione fantasia. Willian a destra, Coutinho al centro, Gabriel Jesus punta più avanzata del 4-2-3-1. Qualità enorme a disposizione di un allenatore che può permettersi, almeno inizialmente, di lasciare in panchina personaggi come Douglas Costa e Roberto Firmino. Un lusso.

In casa Svizzera, i volti noti della Serie A non mancano: da Lichtsteiner a Ricardo Rodriguez, da Behrami a Dzemaili passando per Shaqiri e per l'ex viola Seferovic. Una banda guidata da Vladimir Petkovic, l'uomo della Coppa Italia 2013 vinta con la Lazio. Cinque anni dopo, andrà a caccia di un'impresa ancora maggiore.

Le probabili formazioni:

BRASILE (4-2-3-1): Alisson; Danilo, Thiago Silva, Miranda, Marcelo; Casemiro, Paulinho; Willian, Coutinho, Neymar; Gabriel Jesus. Ct: Tite

SVIZZERA (4-2-3-1): Sommer; Lichtsteiner, Schar, Akanji, Rodriguez; Behrami, Xhaka; Shaqiri, Dzemaili, Zuber; Seferovic. Ct: Petkovic

Chiudi