Dove vedere Milan-Cagliari in tv e streaming

Getty

Dopo la vittoria contro la Sampdoria nella prima giornata della Serie A 2021/22, con la firma di Brahim Diaz, il Milan torna a San Siro per sfidare il Cagliari nella prima stagionale in casa in campionato.

Guarda Milan-Cagliari su DAZN. Attiva ora

I rossoneri cercano la seconda vittoria, mentre i sardi vengono da un 2-2 casalingo contro lo Spezia che non ha convinto ancora particolarmente a livello di prestazione, come sottolineato anche da Semplici che ha chiesto qualcosa in più ai suoi.

Il Milan, invece, è partito con il piede giusto, in attesa di recuperare due uomini fondamentali per le gerarchie come Kessié e Giroud, oltre ad aspettare altri rinforzi dal mercato oltre a Pellegri, appena arrivato.

La squadra allenata da Stefano Pioli cavalca una serie positiva di 8 risultati utili consecutivi contro il Cagliari, che non batte i rossoneri dal 28 maggio 2017 (goal di Joao Pedro e Pisacane). Lo scorso anno il match a San Siro è terminato 0-0.

QUANDO SI GIOCA MILAN-CAGLIARI

Milan-Cagliari si giocherà domenica 29 agosto 2021 con calcio d'inizio alle ore 20.45. Sede della gara ovviamente San Siro, nel quale il Milan ritroverà anche alcune migliaia di tifosi.

DOVE VEDERE MILAN-CAGLIARI IN TV E STREAMING

Come per tutta la Serie A della stagione 2021/22, Milan-Cagliari sarà visibile in diretta esclusiva tv su  DAZN. L'applicazione è disponibile su Smart tv, ma anche attraverso le console di gioco Xbox (One, One S, One X, Series S e Series X) e PlayStation (PS4 e PS5), oppure dispositivi come Google Chromecast e Amazon Fire TV Stick.

Anche per la diretta streaming si potrà ricorrere all'app DAZN . Basterà scaricare l'app su smartphone o tablet dallo store.

TELECRONISTA E SECONDA VOCE

Telecronista e seconda voce di Milan-Cagliari per DAZN saranno Ricky Buscaglia e Massimo Gobbi.

FORMAZIONI UFFICIALI MILAN-CAGLIARI

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Krunic, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leão; Giroud.

CAGLIARI (3-5-2): Radunovic; Ceppitelli, Godin, Carboni; Nandez, Marin, Strootman, Deiola, Dalbert; Joao Pedro, Pavoletti .