Notizie Risultati Live
Serie A

Distacco record tra prima e seconda in Serie A: la Juventus punta l'Inter

19:10 CEST 26/04/19
Juventus
Nel 2007 l'Inter vinse lo Scudetto con 22 punti sulla Roma: la Juventus è a +20 sul Napoli con cinque gare ancora da giocare.

Conquistato lo Scudetto, senza possibilità di giocare le semifinali di Champions o la finale di Coppa Italia, la Juventus vuole ottenere nuovi record in Serie A. Cinque gare al termine, con la rivale numero uno Inter da battere, per provare a imbastire uno storico sorpasso proprio ai danni della società nerazzurra.

Segui live e in esclusiva Inter-Juventus su DAZN

Sempre a caccia di nuovi record, la Juventus può ora diventare la squadra che nell'era dei tre punti ha vinto lo Scudetto con più punti di vantaggio sulla seconda. Dopo aver agganciato l'Inter 2007 (oltre a Fiorentina e Torino) per titolo vinto con più giornate d'anticipo, la squadra nerazzurra post Calciopoli è nuovamente nel mirino.

Sì perchè l'Inter di Ibrahimovic, Mancini e Vieira vinse come noto lo Scudetto 2007 con un margine esagerato, ben 22 punti su una Roma mai veramente in lotta per il titolo, ma comunque seconda in classifica al termine dell'annata. La Juventus, allora in Serie B, è ora a +20 sul Napoli con cinque turni da giocare.

Primo turno proprio quello contro l'Inter di Spalletti nella giornata di domani, per poi sfidare Torino, Roma, Atalanta e Sampdoria. Tutte squadre con grandi obiettivi, big match o tendenti tali che tengono sospeso il possibile record della Juventus, che ovviamente dovrà tenere conto anche dei punti del Napoli, impegnato contro squadre pericolanti e decise a fare punti.

Dal record nazionale a quello personale, visto che nei 35 Scudetti vinti fin qui, la Juventus non ha mai staccato la seconda con più di 17 punti. Sembra incredibile, nonostante il dominio di questo decennio, ma con Conte prima e Allegri poi, Madama ha spesso dovuto rimontare in classifica o vedersela con avversari a dir poco agguerriti.

Nel 2014 e nel 2015 Scudetto vinto con 17 punti di distanza, secondo e terzo nell'era dei tre punti in cui la Juventus ha avuto un tale vantaggio in doppia cifra sulla seconda: la prima volta proprio nella stagione del cambiamento, ovvero quella del 1994/1995. Prima di allora, con due punti a vittoria, al massimo i bianconeri avevano staccato le contendenti di otto lunghezze.