Diego Costa a casa, Del Bosque commenta: "La sua assenza non è segno di nostra debolezza"

Commenti()
Getty Images
Del Bosque, ct della Spagna: "Diego Costa ho preferito lasciarlo a casa per farlo recuperare, la sua assenza non è segno di nostra debolezza".

Il commissario tecnico della Spagna Vicente Del Bosque ha parlato delle convocazioni della "Roja" e ha chiarito le sue scelte. L'esperto allenatore ha inserito nella lista Alvaro Morata, ma ha escluso l'altro bianconero Llorente, che non riesce a trovare spazio in questa nazionale.

Proprio riguardo all'ex Athletic Bilbao, che sta vivendo un ottimo momento di forma con la Juventus, Del Bosque ha parlato in questi termini: "Tutti i giocatori convocabili non sono mai fuori dalla nazionale. Se domani non avremo Fabregas, chiameremo un altro che possa sostituirlo e l'eta' non è una discriminante".

Il tecnico è intervenuto anche riguardo alla mancata convocazione di Diego Costa, giustiziere del Liverpool nell'ultimo match di Premier League: "Molti hanno considerato questa nostra decisione un segno di debolezza ma non è così, ne è un gesto di superbia. Sapevo che avrebbe giocato col Liverpool ma abbiamo pensato che fargli giocare altre due partite sarebbe stato controprucente per la sua salute. E poi avremo anche la possibilita' di vedere altri calciatori".

Prossimo articolo:
Calciomercato Juventus, Pjaca in bilico: ma la Fiorentina non molla
Prossimo articolo:
Inter-Sassuolo dove vederla: canale tv e diretta streaming
Prossimo articolo:
Convocati Serie A: 20ª giornata
Prossimo articolo:
Champions League: presentato il pallone Adidas della finale 2019
Prossimo articolo:
Fulham, l'assurdo infortunio di Mawson: si fa male mettendosi gli scarpini
Chiudi