De Laurentiis su Sarri: "Speriamo di andare avanti insieme"

Commenti()
Getty Images
Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, parla del contratto di Maurizio Sarri: “E’ lungo, ma c’è anche una clausola rescissoria”.

Quella di Maurizio Sarri è stata una lunga rincorsa ad una panchina prestigiosa, una volta approdato su quella del Napoli però, non solo ha dimostrato di essere in grado di dare alla propria squadra concetti di gioco unici, ma ha anche dimostrato di saper abbinare allo spettacolo la conquista di risultati importanti.

Dopo un secondo ed un terzo posto alla guida dei partenopei, il tecnico esploso in Serie A nella stagione 2014/15 quando era all’Empoli, adesso insegue quello che è il sogno più grande: vincere lo Scudetto nel capoluogo campano. Sarri, negli ultimi anni, si è guadagnato le attenzioni di alcuni tra i più importanti club europei e, non è un caso, che recentemente si sia parlato con sempre maggiore insistenza di un suo possibile trasferimento a fine stagione.

Aurelio De Laurentiis, dal canto suo, punta ad un rinnovo del contratto e, parlando a margine dell'assemblea dell'Eca a Roma, ha spiegato: “Sarri è arrivato da poco in Serie A, il Napoli lo ha stimolato a mettersi in gioco sempre di più e mi auguro che si possa continuare a farlo insieme in futuro. Lui è legato al nostro club da un contratto a lungo termine”.

Il presidente del Napoli ha ammesso che il contratto di Sarri prevede anche una clausola rescissoria: “Se qualcuno volesse affrontare il problema della clausola farebbe un qualcosa che dal punto di vista legale è ineccepibile e quindi dovremmo farci da parte. Se il nostro incontro è stato rinviato? Sono fatti nostri. Noi convergiamo su tutto, ma io amo il rischio, bisogna capire se vale lo stesso per i nostri compagni di viaggio. Sarri è uno che rischia da sempre ed è diventato quello che è oggi grazie ad una lunga gavetta. Oggi è quasi geniale perché ha studiato tanto”.

Chiudi