De Laurentiis risponde a Sarri: "Vuole arricchirsi? Vedremo quanto avrà vinto"

Aurelio De Laurentiis, Maurizio Sarri, SSC Napoli, Serie A, 09232015
Getty Images
De Laurentiis risponde a Sarri che aveva detto di volersi arricchire con il prossimo contratto: "Vedremo quanti Scudetti avrà vinto. Tiferò Higuain".

Maurizio Sarri chiama, Aurelio De Laurentiis risponde. Il patron del Napoli, intercettato dall'edizione online de 'Il Mattino' dopo un incontro presso la Città della Scienza, ha replicato alle parole dell'allenatore in conferenza stampa.

"Nel calcio non mi sono arricchito, col prossimo contratto mi vorrei arricchire (ride, ndr), lo devo alla mia famiglia. Da allenatore fino a 4-5 anni fa ero in C, ho vissuto 2 fallimenti non prendendo neanche lo stipendio", ha infatti ricordato Sarri.

Parole che  non devono essere troppo piaciute a De Laurentiis, il quale prontamente risponde: "Sarri già l’anno scorso ha avuto uno scatto molto elevato da lui richiesto e concordato con me.

Per il prossimo contratto, quando sarà scaduto quello in essere, verificheremo quanti scudetti avrà vinto, quante volte saremo arrivati in finale e se avremo vinto qualcosa in Europa e sarà giusto dargli quel che merita".

De Laurentiis quindi è tornato anche sul rinnovo di Mertens: "Dipende solo da lui, siamo alla fase finale, nei prossimi giorni dovrebbero arrivare in Italia i suoi rappresentanti e dovremo firmare”.

Infine quando gli si chiede se domenica sera tiferà per Higuain il presidente del Napoli ammette: "Dovrò assolutamente tifare per lui, ma non è l’ultima partita. Ce ne sono ancora tre. 

Questa non deve essere una giustificazione per i nostri giocatori che devono dare tutto in campo, anche perché giocando prima della Juventus dobbiamo portare a casa il risultato contro il Torino".

Chiudi