De Laurentiis pensa all'Hajduk Spalato: "Datemi una chance e lo comprerei"

Commenti()
Getty Images
Non solo Napoli e Bari, Aurelio De Laurentiis potrebbe gestire un terzo club, l'Hajduk Spalato: "Sono pronto a trattare".

Aurelio De Laurentiis scatenato. Il vulcanico presidente del Napoli è da poco diventato anche proprietario del Bari, fallito e pronto a ripartire dalla Serie D, ma non sembra avere intenzione di fermarsi qui.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Nelle ultime ore è emersa infatti la possibilità che il 69enne imprenditore cinematografico investa anche in un terzo club, quello croato dell'Hajduk Spalato che non sta attraversando una situazione rosea sotto l'aspetto economico. 

De Laurentiis ha rilasciato qualche battuta ai microfoni di 'Slobodna Dalmacija' proprio a Spalato, dove si trovava in occasione dell'assemblea ECA: "Se mi verrà offerta una possibilità potrei decidere di comprare la squadra. Recentemente ho assunto la guida del Bari ma questo non significa che l'Hajduk non mi interessi. Reja (ex tecnico del Napoli, ndr) mi ha detto che la società è nelle mani dei tifosi che non pensano a una proprietà privata".

La difficile situazione in seno alla società dalmata dovrebbe quindi cambiare: "Ho detto a Reja che sono pronto ad intraprendere una trattativa ma non con i tifosi, bensì con qualche rappresentante del cub. Bisognerebbe trovare la formula giusta".

Una suggestione che, in caso di realizzazione, permetterebbe a De Laurentiis di eguagliare Giampaolo Pozzo come proprietario di ben tre società (Udinese, Watford e Granada, quest'ultimo ceduto a una cordata cinese).

Chiudi