De Laurentiis fa il diplomatico: "Juventus-Napoli? Vinca il migliore"

Commenti()
SSC Napoli
De Laurentiis 'super partes' alla vigilia di Juventus-Napoli e pazzo di Ancelotti: "Rosa gestita come dev'essere, Carlo è come un vecchio amico".

Aurelio De Laurentiis non fa pronostici. Alla vigilia del big match tra Juventus e Napoli, il numero uno azzurro sceglie il basso profilo. Ma intanto, si tiene stretto Carlo Ancelotti.

Con DAZN vedi oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

A margine di un summit sui lavori che interessano il 'San Paolo', il presidente dei partenopei ha affermato: "Sono scaramantico, non parlo della Juve - riporta l'ANSA - Dico solo andiamo lì tranquilli, sereni, ed esprimiamo il nostro calcio intelligente. Mi aspetto una partita ben giocata da entrambe le squadre e vinca il migliore".

Parole dolcissime, ADL, ne spende nei confronti del tecnico emiliano: "C'è una gestione diversa della rosa? Diciamo che c'e una gestione della rosa come deve essere".

"Dite che la formazione è un rebus? E meno male, altrimenti Malcuit quando lo avreste potuto valutare? Mai - ha aggiunto De Laurentiis - Avete visto che furia l'altro giorno? Anche se opposto a una compagine di poca forza, ha dimostrato di essere valido. Ma lo stesso vale per Zielinski e Fabian Ruiz, tutti giocatori che stiamo sperimentando e che stanno dando risposte importanti".

Con Ancelotti, dunque, il feeling è nato eccome: "L'ho scelto io. E' una persona poliedrica con la quale non ci si stanca mai nella frequentazione. E' come se fosse un amico di vecchia data, perchè fa parte del club di quelli che hai sempre frequentato come tipologia di persona".

Chiudi