Dall'Atletico Madrid al Barcellona: quando il blocco del mercato spaventa le big

Commenti()
Getty
La FIFA continua a vigilare sulle operazioni delle grandi squadre d'Europa: ecco i top club che hanno subito il blocco del calciomercato.

La FIFA continua ad adottare il pugno di ferro con i club che commettono irregolarità in sede di mercato. Sono diversi i casi di grandi squadre europee penalizzate con il blocco dei trasferimenti in entrata: le spagnole sono le più sanzionate.

Il caso più recente è quello dell' Atletico Madrid : il Tas di Losanna ha confermato il blocco del calciomercato per i Colchoneros per due sessioni di mercato (una già scontata) a causa di irregolarità sull'acquisto di giovani giocatori: il ricorso del club spagnolo non è stato accolto e dunque la dirigenza non potrà effettuare operazioni in entrata durante l'estate.

L'articolo prosegue qui sotto

Nel 2015 era toccato al Barcellona , stoppato per un anno intero sul fronte entrate: i blaugrana sono stati costretti a tenere ai box Arda Turan e Aleix Vidal, poi tesserati a gennaio 2016. Tutto a causa di alcune violazioni nel tesseramento di calciatori minori di età.

Pericolo in parte scampato per il Real Madrid , che aveva subito inizialmente la stessa sanzione dei blaugrana per le due sessioni del 2017: il TAS ha però accolto parzialmente il ricorso delle Merengues, che dunque potranno fare mercato in estate. In questo caso la vicenda era scoppiata a causa di un comportamento che andava contro l'articolo 19 dello Statuto per il trasferimento dei calciatori.

Continua a tremare invece il Manchester City di Guardiola, sotto inchiesta per il trasferimento del giovanissimo Benjamin Garre, all'epoca ancora quindicenne. La data dell'udienza è fissata al 3 luglio, quando i Citizens conosceranno il proprio futuro.

Chiudi