Notizie Risultati Live
Coppa d'Africa

Dal 5 maggio al 5 gennaio: ennesimo ko per Cuper all'atto finale

12:07 CET 06/02/17
Hector Cuper Egypt 29032016
Hector Cuper va ancora ko in una finale: sono sei le coppe perse all'ultimo round, due i campionati gettati al vento in extremis.

L'Egitto subisce la rimonta del Camerun nella ripresa e dice addio al sogno Coppa d'Africa: è solo l'ultima di tante finali perse per Hector Cuper, l'allenatore argentino che i tifosi dell'Inter ricordano per lo Scudetto perso in extremis contro la Juventus.

Milan, l'ultimo è Zapata: la fascia scotta

Dal 5 maggio al 5 gennaio: un numero maledetto per Cuper, che vede ancora una volta sfumare il trofeo proprio ad un passo. Sono ben sei le coppe perse in finale, alle quali vanno aggiunti due campionati persi all'ultima partita.

Come riportato da 'La Stampa', la prima fu nel lontano '94, quando l'allora 39enne tecnico argentino vide sfumare il campionato di Clausura all'ultimo capitolo sulla panchina dell'Huracan: bastava un pareggio, arrivò una sconfitta.

Nel '97 raggiunse la finale di Coppa del Re con il Maiorca, ma venne battuto dal Barcellona ai rigori: un risultato che diede però l'accesso alla Coppa delle Coppe, persa poi ancora in finale contro la Lazio per 2-1.

La maledizione continuò poi sulla panchina del Valencia con le due finali di Champions League consecutive perse contro il Real Madrid nel 2000 e contro il Bayern Monaco ai rigori l'anno succcessivo.

Nel 2002 il tricolore perso con l'Inter in quella famosa partita contro la Lazio che fece piangere Ronaldo, il fenomeno. Nel 2010 un'altra occasione: sulla panchina dell'Aris Salonicco scese in campo per la finale di Coppa di Grecia, ma venne ancora sconfitto dal Panathinaikos. L'ultimo capitolo sulla panchina dell'Egitto, con l'ennesimo amaro finale.