Cutrone vuole riprendersi il Milan: titolare contro l'Austria Vienna?

Commenti()
Vincenzo Montella sembra essere intenzionato a puntare su Patrick Cutrone per il match contro l'Austria Vienna: un'opportunità per il riscatto.

Il Milan ha la grande opportunità di chiudere i conti in Europa League: vincendo a San Siro contro l'Austria Vienna si qualificherebbe con un turno d'anticipo ai sedicesimi di finale, rendendo incolmabile il vantaggio sugli austriaci ad una giornata dal termine della fase a gironi.

Vincenzo Montella sembra essere intenzionato a lasciare a riposo Kalinic: spazio dunque per André Silva e, soprattutto, Patrick Cutrone, in calo dopo l'esaltante avvio di stagione che lo aveva reso uno dei titolari.

Il 19enne attaccante ha visto diminuire progressivamente il suo minutaggio: se in Europa League il campo lo ha visto, in campionato non gioca da titolare addirittura dallo scorso 10 settembre, data di quel disastroso Lazio-Milan, terminato sul 4-1 per i biancocelesti.

Da quel giorno Cutrone ha perso la sua titolarità a vantaggio di Kalinic, ritenuto da Montella come più esperto e navigato, adatto per situazioni delicate. E pensare che l'inizio è stato praticamente da urlo: due goal e due assist nelle prime due partite di Serie A, una rete al Craiova ed un'altra allo Shkendija nelle qualificazioni e, per concludere, quella allo Rijeka dello scorso 28 settembre, l'ultima con la maglia rossonera.

Per il giovane attaccante l'opportunità quindi di dimostrare ancora tutte le sue qualità per riprendersi quel posto da titolare che, in certi frangenti, gli calzava davvero a pennello.

Queste le probabili formazioni:

MILAN (3-4-1-2): G. Donnarumma; Zapata, Bonucci, Musacchio; Borini, Kessié, Biglia, Calhanoglu, Rodriguez; André Silva, Cutrone.

AUSTRIA VIENNA: (4-2-3-1): Pentz; Gluhakovic, Kadiri, Borkovic, Salamon; Serbest, Holzhauser; Tajouri, Prokop, Pires; Monschein.

Chiudi