Croazia-Inghilterra, le pagelle: Perisic superstar, Kane non si vede

Commenti()
Getty Images
Ivan Perisic uomo in più della Croazia con un goal e un assist. Kane stranemente impreciso sottoporta, Pickford non riesce a evitare i danni.


CROAZIA


Banner Wind

SUBASIC 5,5: La punizione di Trippier lo trova impreparato anche a causa della folta barriera che non gli permette di veder partire il pallone. Fortunato quando Kane colpisce il palo da pochi metri.

VRSALJKO 6,5: La sua spinta viene premiata con l'assist perfetto per il pari di Perisic. Salva i suoi con un intervento sulla linea negando la gioia del goal a Stones.

LOVREN 6: Fa molto lavoro sporco, d'esperienza. Riesce a contenere bene le torri inglesi, terrore delle difese in questi Mondiali.

VIDA 6: Kane non gli crea grossi problemi, resta freddo nonostante i fischi assordanti del pubblico russo dopo le recenti polemiche.

STRINIC 5: Nel primo tempo tutti gli attacchi inglesi arrivano dal suo lato, dove soffre sia Lingard che Sterling. Esce nella ripresa per infortunio. (95' PIVARIC 6: Si limita al compitino di gestione, nel finale ha qualche pensiero in più).

RAKITIC 5,5: Non la sua gara migliore, siamo abituati a vedere di meglio. A volte dà l'impressione di non essere lucido a dovere.

BROZOVIC 6,5: Cresce a dismisura col passare dei minuti e dell'intensità, sfiorando addirittura la rete. La sua Croazia versione 'epic' funziona eccome.

REBIC 6: Si sacrifica parecchio su entrambe le fasce, lasciando agli altri il compito di far male davanti. (101' KRAMARIC 6: Fa in tempo a partecipare alla festa per la rete del sorpasso).

MODRIC 6: Di partite più belle ne ha giocate, eccome. Poco male, visto che l'ennesima sofferta qualificazione è arrivata ancora una volta. (119' BADELJ sv).

PERISIC 7,5: Abulico nel primo tempo, si scatena nella ripresa con il goal dell'1-1 e nel supplementare con l'assist per il goal decisivo di Mandzukic.

MANDZUKIC 6,5: Nei 90 minuti regolamentari è un fantasma che vaga per il campo senza una meta precisa. Quel pallone calciato in rete nel secondo tempo supplementare lo rilancia però alla grande. (115' CORLUKA sv).


INGHILTERRA


Vuoi un business da campioni? Scopri di piu!

PICKFORD 6,5: Miracoloso nel primo tempo supplementare su Mandzukic, nulla può qualche minuto dopo.

WALKER 5,5: Regge l'urto degli attacchi croati nonostante qualche problema fisico, pesa la disattenzione in occasione dell'1-1 di Perisic che gli calcia praticamente davanti. (112' VARDY sv)

STONES 5: La marcatura sul 2-1 di Mandzukic è completamente da censurare, va meglio sui palloni inattivi.

MAGUIRE 6: È l'unico della sua retroguardia ad ottenere un voto sufficiente. Come al solito crea scompiglio nell'area avversaria su corner e punizioni, anche se stavolta il goal non arriva.

TRIPPIER 6,5: La punizione del vantaggio gli regala un avvio da urlo che si sgonfia col passare dei minuti quando va in netta apnea. Costretto a lasciare i suoi in dieci nei minuti finali per infortunio.

LINGARD 5,5: Crea qualche buono spunto in attacco ma dimostra di non essere concreto sottoporta.

HENDERSON 6,5: Prova di quantità e qualità, Southgate lo sostituisce per far spazio a Dier e concedergli un po' di riposo rivelatosi poi fatale. (97' DIER 6: Non sfigura nonostante arrivi la delusione dell'eliminazione, magari avrà più spazio nella finalina).

ALLI 6: Inizia con il ritmo giusto, giocando un ottima gara tra le linee avversarie. Cala progressivamente così come il resto della squadra.

YOUNG 6: Dà tutto nei 90 minuti regolamentari, esce poco prima degli extratime quando non ne ha veramente più. (91' ROSE 6: Si fa notare con un paio di buone sovrapposizioni utili per gettare palloni insidiosi nell'area croata).

STERLING 5: Conferma il pessimo momento di forma, dovrebbe creare la superiorità numerica ma non ci riesce praticamente mai. (74' RASHFORD 5,5: Il suo ingresso in campo coincide con l'inizio dell'ondata offensiva croata).

KANE 5: Così come avvenuto nelle ultime partite, arretra quasi inspiegabilmente il suo raggio d'azione. Quando gli capita un'opportunità ghiotta la getta alle ortiche.


GOAL: Perisic, Mandzukic, Trippier

ASSIST: Vrsaljko, Perisic

GOAL SUBITI: Subasic (1), Pickford (2)

AMMONITI: Mandzukic, Rebic, Walker

MIGLIORE IN CAMPO: Perisic

PEGGIORE IN CAMPO: Sterling

Prossimo articolo:
Calciomercato Roma, Schick richiesto dal Tottenham: no dei giallorossi
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, Diawara chiesto al Napoli: no degli azzurri
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Genoa, ipotesi Stepinski
Prossimo articolo:
Calendario Serie B 2018/2019
Prossimo articolo:
Liga, risultati e classifica 20ª giornata - Poker del Getafe
Chiudi