Cristiano Ronaldo-Messi, 100 goal nel 2018: dato più basso del decennio

Commenti()
Getty/Goal composite
Era dal 2009 che i goal di Cristiano Ronaldo e Messi sommati non superavano quota 100. I numeri sono comunque, ancora una volta, mostruosi.

Trentatre anni uno, trentuno l'altro. Fino a quando il calcio esisterà, il decennio in corso verrà ricordato per l'eterna lotta, sopratutto a livello di numeri e di tifosi, non personale, tra Cristiano Ronaldo e Leo Messi. Chi ha più goal? Più assist? Più trofei? Dati vicinissimi, anche una volta finiti negli -enta. Il 2018 si è chiuso e ancora una volta, per entrambi, è stato un anno da ricordare.

Con DAZN hai oltre 100 gare di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B: attiva qui il tuo mese gratuito

Tra club e Nazionale, Cristiano Ronaldo e Messi hanno macinato come ogni anno assist a profusione, goal a ripetizione, trofei essenziali: ad entrambi è mancato lo squillo ai Mondiali russi, ma ciò nonostante hanno fatto loro Liga, Champions, Scarpa d'Oro, titolo di capocannoniere di Champions. E gettato le basi per la conquista di Serie A e Liga nel 2019.

Questo grazie all'essere stati per l'ennesimo anno solare i capocannonieri della propria squadra. Messi non si schioda dal Camp Nou e Barcellona, Cristiano Ronaldo ha traslocato dal Camp Nou casa Real Madrid allo Stadium dimora della Juventus. Doppietta da leader per il lusitano, conferma per l'argentino.

100 tonde tonde le reti totali messe a segno da Cristiano Ronaldo e Messi nel 2018, con l'argentino che supera il rivale della Juventus di due lunghezze (51 a 49), grazie sopratutto alle reti in maglia Barcellona, quattro in più rispetto a quelle messe a segno dal fuoriclasse portoghese con Real Madrid e Madama bianconera.

Sembra assurdo solamente da evidenziare, ma era da un decennio che il calcolo totale dell'eterno duopolio Cristiano Ronaldo-Messi non superava quota 100 goal totali. Numeri che nessun'altro può raggiungere, se non alcuni grandi cannonieri, e non in maniera continuativa.

Era dalla prima stagione di Cristiano Ronaldo con la maglia del Real Madrid, nel 2009, che i due imperatori dell'universo calcistico non hanno sfondato la barriera centenaria, comunque raggiunta. Allora, fino a dicembre di tale anno, furono 41 reti per Messi e 30 per il classe '85.

Leggermente meno cannonieri, e non a causa dell'età o del trasferimento in un altro campionato, ma semplicemente perchè oltre ad essere grandi bomber, Cristiano Ronaldo e Messi hanno ritrovato il gusto di passare il pallone per vedere festeggiare qualcun altro. E di fatto l'aver raddoppiatto gli assist rispetto al 2017 ne è la prova.

Se a livello di trofei personali il duopolio è stato stracciato da un Luka Modric doppiamente vincitore ai The Best e al Pallone d'Oro, in fatto di numeri realizzativi il dato maximo della fusione rimane stabile. Il 2019 si aprirà nello stesso modo. E il 2020, ciclicamente. Fino a quando uno dei due si fermerà. L’invecchiamento è il progressivo restringimento del possibile.

 

 

Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Genoa, chiesto Pjaca alla Juventus
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Coppa del Re, nessuna eliminazione per il Barcellona: ricorso presentato in ritardo
Prossimo articolo:
Calciomercato Milan, è il giorno di Piatek: 40 milioni al Genoa
Prossimo articolo:
Calendario Serie A: dove vedere le partite su Sky e DAZN
Chiudi