Cristiano Ronaldo ko in finale, Payet si discolpa: "Non volevo far male"

Commenti()
Getty Images
Payet torna sul fallo che ha messo fine dopo 25', alla finale di Euro 2016 di Cristiano Ronaldo: "Volevo solo recuperare palla".

Era l'uomo più atteso in assoluto della finale di Euro 2016, la sua partita invece è incredibilmente durata appena 25'.

Le immagini di Cristiano Ronaldo che lascia il campo in barella e in lacrime dopo un infortunio patito in uno scontro con il francese Payet, hanno fatto il giro del mondo. Il Portogallo, nella partita più importante della sua storia, si è trovato a dover rinunciare al suo uomo di punta ma questo non ha fermato i ragazzi di Fernando Santos che anzi, contro ogni pronostico, sono riusciti a laurearsi campioni d'Europa.

Se la notte di Ronaldo, dopo il dramma sportivo iniziale si è comunque trasformata in un qualcosa di sensazionale, non lo stesso si può dire per quella di Payet.

L'asso francese, ha dovuto fare i conti non solo con la sconfitta ma anche con le critiche che gli sono piovute addosso. Lo stesso Payet, ha voluto spiegare come sono andate le cose: "Non ho infortunato Cristiano Ronaldo intenzionalmente. Ho cercato di recuperare una palla, punto. Se si è fatto male non è colpa mia".

Payet ha anche voluto chiarire un altro punto: "Non è nella mia natura essere una persona cattiva in campo".

Chiudi