Cristiano Ronaldo alla Juventus, Allegri esulta: "Un salto di qualità"

Commenti()
Massimiliano Allegri accoglie con entusiasmo l'ufficialità dell'arrivo di Cristiano Ronaldo: "Come giocherà? Facendo goal, come sempre".

Cristiano Ronaldo arriverà a Torino lunedì prossimo, intanto anche il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, ha accolto con entusiasmo l'ufficialità dell'arrivo del fuoriclasse portoghese.

Un nuovo modo di vedere la Serie A e la Serie B: scopri l'offerta!

"L'arrivo di Ronaldo è un salto di qualità per tutti , - ha affermato a margine del lancio di una campagna a Bruxelles davanti al Parlamento Europeo - squadra e ambiente. La società ha fatto una cosa straordinaria per la Juve e per il calcio italiano".

Massimiliano Allegri Juventus Tottenham Champions League

"Come giocherà? Come sempre, - ha proseguito Allegri - facendo goal ".

Il tecnico livornese assicura quindi di non aver ancora parlato con l'attaccante portoghese: "Non ho assolutamente sentito al telefono Cristiano, - ha assicurato - lunedì credo ci sarà la conferenza stampa, quindi lo vedrò lunedì. So che è molto contento, è un grande professionista e un valore importante per una squadra che ha già fatto grandissime cose".

L'appuntamento per i campioni d'Italia è fissato dunque per il 16 luglio, la giornata in cui ci sarà il raduno. "Abbiamo un'annata davanti a noi importante come tutte le altre, - ha commentato Allegri - dove ci sarà da centrare gli obiettivi".

"L'obiettivo di vincere la Champions League c'è sempre stato, - ha aggiunto Allegri - e sicuramente l'acquisto di Ronaldo ci dà ancora più consapevolezza per raggiungerlo".

"Ma questo, - ha concluso l'allenatore livornese - insieme al campionato, alla Coppa Italia e alla Supercoppa italiana è uno dei 4 quattro obiettivi per cui la Juventus ha sempre giocato".

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Probabili Formazioni Serie A
Prossimo articolo:
Barcellona, Messi ko al braccio: 3 settimane di stop, salta l'Inter e il Clasico
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Napoli, Mertens come Higuain ed Altafini: 71 goal in azzurro
Chiudi