Costacurta sogna: "Italia a Sarri o Allegri? Non male"

Commenti()
Il subcommissario della FIGC sogna uno tra Sarri e Allegri come CT: "Non sarebbe male". Il favorito però resta Mancini, seguito anche Conte.

La panchina azzurra, che fino a giugno sarà occupata ad interim da Gigi Di Biagio, non ha ancora trovato padrone e Alessandro Costacurta continua quindi a valutare attentamente tutte le possibili opzioni per il futuro. Comprese quelle quasi impossibili.

" Sarri e Allegri? Non sarebbero male , accidenti" , ha risposto infatti il subcommissario della FIGC a margine della proiezione del docufilm 'Crazy for Football' al Cinema Adriano di Roma.

Quindi Costacurta ha spiegato: " Io penso che i tecnici italiani siano fra i più preparati al mondo e c'è una larga fascia di persone che entrano in un profilo ideale per fare il CT della Nazionale".

Ecco perchè l'ex difensore non si sente di escludere nessuno pur sottolineando: " Adesso però sono tutti sotto contratto, tra due mesi potrebbe chiarirsi un po' la situazione ma ad oggi le novità non ci sono .

Se dovesse succedere qualcosa lo sapreste benissimo e a quel punto potremmo intervenire. Adesso come adesso soltanto il colloquio metterebbe in difficoltà me, la Federazione e soprattutto loro che sono sotto contratto ".

Ecco perchè al momento, secondo 'Il Corriere della Sera', il favorito per la panchina dell'Italia resta Roberto Mancini che dopo la metà di questo mese potrebbe già incontrare Costacurta.

Il tutto però senza escludere del tutto neppure il ritorno a Coverciano di Antonio Conte che, specie in caso di eliminazione del Chelsea dalla Champions League, potrebbe lasciare Londra nelle prossime settimane.

Prossimo articolo:
Genoa-Milan: numeri e curiosità
Prossimo articolo:
Calciomercato Napoli, James Rodriguez sogno per l'estate: è un pupillo di Ancelotti
Prossimo articolo:
Napoli-Lazio: numeri e curiosità
Prossimo articolo:
Cagliari-Empoli: numeri e curiosità
Prossimo articolo:
SPAL-Bologna: numeri e curiosità
Chiudi