Cori anti-Napoli a Torino e Udine, Gravina: "Comportamento incivile"

Commenti()
Getty Images
In Juventus-SPAL e Udinese-Roma si sono sentiti cori contro Napoli e i napoletani, condannati dal presidente federale Gravina: "Norme da applicare".

Carlo Ancelotti è arrivato al Napoli soltanto da pochi mesi ma pare essersi già immedesimato alla perfezione nel suo nuovo ambiente, troppo spesso colpito al cuore da cori discriminatori che si ripetono da ormai diversi anni, con inneggiamenti al Vesuvio e quant'altro.

Guarda su DAZN oltre 100 match di Serie A e tutta la Serie B: attiva ora il tuo mese gratuito!

Il tecnico partenopeo ha, in più di una circostanza, ammesso il fastidio nel sentire questi cori nei confronti di un popolo intero che lo ha eletto a beniamino, arrivando anche a chiedere l'eventuale sospensione della partita in caso di reiterate manifestazioni.

Purtroppo, anche in questo turno di campionato, abbiamo dovuto fare i conti con episodi del genere: sia in Juventus-SPAL che Udinese-Roma, i due primi anticipi del 13° turno.

L'articolo prosegue qui sotto

Situazione che ha indotto il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, a condannare in maniera inequivocabile tali comportamenti con queste parole riportate da 'La Gazzetta dello Sport': "Il ripetersi di cori con evidente riferimento alla discriminazione territoriale negli stadi italiani è un comportamento incivile che va condannato e contrastato con determinazione".

"Bisogna intensificare i programmi educativi che coinvolgono i tifosi e applicare rigorosamente le norme previste dal nostro ordinamento. Ho sentito sia il presidente dell'AIA Marcello Nicchi che il designatore Nicola Rizzoli, con i quali abbiamo condiviso tutte le valutazioni del caso".

Non sarebbe strano quindi se prossimamente ci trovassimo ad assistere a gare sospese, misura estrema a cui ci si augura di non dover arrivare.

Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Prossimo articolo:
Serie A, gli arbitri della 20ª giornata: Napoli-Lazio a Rocchi
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: SPAL, risoluzione per Djourou
Prossimo articolo:
Milan, beffa e danno: squalificato anche Gattuso oltre Kessiè, Calabria e Romagnoli
Prossimo articolo:
Mourinho incorona la sua Inter: "La squadra migliore che ho allenato"
Chiudi