Conte e la stella allo Stadium: "Togliermela? Proposta becera fatta da stupidi"

Ultimo aggiornamento
Getty

13 stagioni da giocatore vincendo tutto quello che c'era da vincere, più tre anni da allenatore vincendo tre scudetti. Antonio Conte ha scritto la storia della Juventus e si è meritato una stella con il proprio nome allo Juventus Stadium. E la difende con fermezza.

Con DAZN segui 3 partite della Serie A TIM a giornata IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Nella conferenza stampa che precede la sentitissima sfida della sua Inter contro i bianconeri, il tecnico salentino ha attaccato i tifosi della Juventus che hanno chiesto la rimozione della sua stella.

Sulla questione, sollevata questa mattina da 'Tuttosport', è intervenuto anche Andrea Agnelli, affermando che la stella di Conte non si tocca e non sarà 'spenta'. Un intervento che Conte non ha preso benissimo.

"A me sinceramente dispiace che Agnelli sia intervenuto, perché intervenendo ha dato importanza a una proposta becera, volgare, priva di insegnamento e di valori. Ha dato spazio all'ignoranza. Non devo nemmeno toccarlo quest'argomento. La colpa tante volte è di voi giornalisti, perché date spazio a queste situazioni. Quindi non devo ringraziare nessuno, anzi, avrei preferito che non avesse dato spazio a questi deficienti e stupidi".

La proposta di sostituire la stella di Conte con una dedicata a Marchisio è stata avanzata da un gruppo di tifosi attraverso una petizione che avrebbe raccolto 15mila firma. Ma non sarà un presunto 'tradimento' a cancellare il passato bianconero di Conte.