Con Nissan X-Trail alla scoperta delle trasferte di calcio più incredibili

Commenti()
Nissan X-Trail, l’”adventure family crossover” per eccellenza, ti racconta le trasferte più incredibili. Come nel 2016, quando il vulcano islandese...

Dici Champions League e pensi: quante belle trasferte si possono fare anche quest’anno! Ovviamente dipende sempre dalla distanza, ma anche per viaggi estremamente lunghi cosa c’è di più bello dell’avere una macchina capiente e spaziosa, radunare la famiglia e partire insieme in giro per l’Europa?

Nissan X-TRAIL , l’«adventure family crossover» per eccellenza, ti racconta  le trasferte più memorabili del calcio mondiale . Quei viaggi lunghi e fatti in buona compagnia verso l’evento al quale noi e la nostra famiglia teniamo di più, con il giusto spirito avventuroso.

Già, perché come se non bastassero le distanze lunghe, a volte ci si mette anche il meteo a dare un ulteriore pizzico di avventura al tutto. Come ad esempio nella primavera del 2010, quando il vulcano islandese Eyjafjallajökull eruttò e sparse le sue ceneri, con l’aiuto del vento, un po’ in tutta Europa.

Il fatto, assolutamente eccezionale e imprevedibile, provocò come immediata conseguenza la sospensione di tutto il traffico aereo tra il 14 e il 23 aprile : e proprio nel bel mezzo di questo caos dei cieli, era in programma la semifinale di andata tra Inter e Barcellona.

Per la squadra catalana, e per i tifosi desiderosi di incitarla a Milano, c’era una sola alternativa: usare l’automobile e percorrere in autostrada i 1000 km che separano Barcellona e Milano . Un viaggio che dovettero fare anche i giocatori del Barcellona in pullman, in un’inusuale carovana che attraversò tutta la costa mediterranea francese per arrivare fino a San Siro, e ritorno.

Il migliaio di tifosi del Barcellona che arrivò a San Siro vide la propria squadra perdere 1-3, benchè favorita, tuttavia la trasferta fu a suo modo memorabile. Famiglie, gruppi di amici, tutti uniti dalla comune passione per il Barça e dalla voglia di essere vicini alla propria squadra in ogni condizione di clima e di percorso. Tifosi doc per i quali il viaggio a Milano del 2010 resta un ricordo tra i più cari, indipendentemente dal risultato finale.

E in voi, quanto c'è di avventuroso? Se 1000 km vi sembrano pochi, o anche solo se la vostra trasferta è a qualche decina di km da casa, con il vostro Nissan X-Trail il viaggio per seguire la vostra squadra del cuore avrà tutto un altro gusto!

Chiudi