Colombia-Cile 4-5 dcr: Sanchez manda La Roja in semifinale di Copa America

Commenti()
(C)Getty Images
Il Cile continua la tradizione favorevole con i calci di rigori, battendo la Colombia senza errori dal dischetto. Per i Cafeteros sbaglia Tesillo.

Il Cile batte la Colombia e approda in semifinale di Copa America, dove incontrerà la vincente tra Uruguay e Perù (che giocano stasera). Partita dominata dagli uomini di Rueda, ma vinta soltanto ai rigori con l'errore finale di Tesillo ed il tiro decisivo di Sanchez.

Segui Copa America e Coppa d'Africa live e in esclusiva su DAZN

Il Cile domina la partita sin dalle prime battute di gioco e schiaccia la Colombia nella sua metà campo. Ospina salva con un miracolo su Aranguiz dopo 11 minuti. Poi, poco più tardi, il protagonista è sempre Aranguiz: arriva il goal dopo un'azione ben orchestrata dalla Roja, ma la rete viene annullata dal VAR però un fuorigioco di Sanchez a inizio manovra.

Il copione tattico della gara non cambia. La Colombia si fa vedere solo con una punizione pericolosa di James Rodriguez, ma il Cile è il padrone indiscusso. Al 70' il protagonista è però ancora il VAR, che toglie un goal ad Arturo Vidal dopo un tocco di mano di Maripan.

La partita è destinata inevitabilmente ai calci di rigore. Per quattro tiri dal dischetto i giocatori di Cile e Colombia si alternano senza errori. Poi la scelta che sorprende: l'ultimo rigore della Colombia viene assegnato a Tesillo e non a Duvan Zapata, l'esterno sinistro si presenta davanti ad Arias e spara il pallone a lato.

Per Alexis Sanchez è un gioco da ragazzi mantenere il sangue freddo e spiazzare Ospina: il sogno della terza Copa America consecutiva prosegue per il Cile.

Chiudi