Clima pesante in casa Roma: i tifosi contestano società e giocatori

Commenti()
Getty Images
Scatta la contestazione dei tifosi alla Roma: la Sud chiede ai giocatori di andare sotto la curva, nel pre-partita cori e adesivi contro la società.

Clima molto pesante e difficile in casa Roma dopo il ko interno contro la Sampdoria. I giallorossi hanno raccolto appena 3 punti nelle ultime 6 partite, e la classifica sta diventando sempre più complicata.

In più il calciomercato rischia di indebolire la rosa a disposizione del tecnico Eusebio Di Francesco, con la Roma che sarà impegnata in Champions League oltre che in campionato.

Già nel prepartita della sfida con la Sampdoria in Curva Sud sono comparsi adesivi a forma di dollaro con il volto del presidente James Pallotta, e i tifosi hanno intonato cori di protesta contro il n° 1 giallorosso e il D.g. Mauro Baldissoni.

A fine gara, quindi, dopo il risultato negativo, i tifosi hanno chiesto ai giocatori di presentarsi sotto la Curva, ma questo non è avvenuto per non violare le norme di sicurezza attualmente vigenti, come spiegato da Alessandro Florenzi.

"Partiamo da un presupposto, sono venuti due anni fa a dirci che c’è una regola per cui non possiamo andare sotto la Curva perché potrebbero esserci attimi di tensione. - ha sottolineato l'esterno di Di Francesco - Non vogliamo sottrarci ai fischi, capiamo il momento e ci immedesimiamo nei tifosi, questa sera li meritavamo".

"Capisco la loro amarezza, - ha aggiunto Florenzi - spero che lo capiscano che la nostra è la stessa loro".

Prossimo articolo:
Guida TV: dove vedere tutto il calcio in diretta TV e streaming
Prossimo articolo:
Calendario Serie C Girone A 2018/2019
Prossimo articolo:
Ligue 1, risultati e classifica 18ª giornata - PSG scatenato, Monaco ko, vince il Lione
Prossimo articolo:
Liga, risultati e classifica 20ª giornata - Vincono Real, Atletico e Barcellona
Prossimo articolo:
Tabella infortunati, squalificati e diffidati in Serie A
Chiudi