Notizie Risultati
Champions League

City, Guardiola pensa positivo: "Non abbiamo giocato male, l'anno scorso è andata peggio"

23:29 CEST 09/04/19
Pep Guardiola Manchester City 2018-19
Guardiola: "Non penso che abbiamo giocato male, nel secondo tempo la squadra mi è piaciuta. De Bruyne? Volevo due centrocampisti di contenimento".

Sconfitta esterna per il Manchester City di Guardiola nell'andata dei quarti di finale di Champions League contro il Tottenham (a segno Heung Min Son).

Con DAZN segui la Serie A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Al termine del match il tecnico spagnolo è intervenuto in zona mista per commentare la prestazione della sua squadra, che a suo modo di vedere è stata positiva nonostante il risultato.

"Abbiamo fatto una partita incredibile, concedendo veramente poco. Abbiamo controllato il gioco e li abbiamo fatti correre molto. Non ho la sensazione che abbiamo giocato male, specialmente nel secondo tempo la squadra mi è piaciuta. Il risultato non è stato positivo, ma l'anno scorso è andata peggio".

Dal primo minuto non c'è stato spazio per Mendy, Bernardo Silva e De Bruyne, ecco le motivazioni. 

"Mendy non scendeva in campo da 4-5 mesi. Bernardo speriamo che possa essere nuovamente disponibile la prossima settimana. De Bruyne? Ho deciso di giocare con due centrocampisti di contenimento. Non è stato un problema di forma. So che è difficile per lui, ma ne abbiamo parlato e gli ho spiegato che ci sono 180 minuti da giocare. Nella gara di ritorno adesso abbiamo la possibilità di provarci in casa nostra, con i nostri tifosi. Avremmo voluto segnare un goal, ma la situazione è questa. Quando non giochiamo bene lo dico, ma oggi non ho avuto questa sensazione".