Notizie Risultati Live
Serie B

Cittadella-Benevento 1-2: Insigne cambia la gara, appuntamento al ritorno

22:55 CEST 21/05/19
Benevento Serie B
Il Benevento ribalta l'andata della semifinale contro il Cittadella grazie a Insigne e Coda. Nella prima frazione a segno Proia, poi espulso.

La prima parte di questa semifinale va al Benevento. Cittadella battuto dopo l'iniziale vantaggio di Proia. L'espulsione dello stesso centrocampista, ad inizio ripresa, ha cambiato le carte in tavola. L'ingresso di Roberto Insigne ha fatto il resto...

Con DAZN segui la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Il Benevento comincia quest'andata con il piede schiacciato sull'acceleratore: possesso palla, bel gioco e anche un paio di occasioni. La più ghiotta sicuramente con Coda, sfortunato a beccare il palo con un bel destro da dentro l'area di rigore.

Ma il Cittadella, come ha dimostrato per tutto l'arco della stagione, è spietato sui calci piazzati. Punizione di Branca al 12', in mischia sbuca Proia dopo un rimpallo: tiro secco dal limite dell'area piccola e Montipò raccoglie il pallone in fondo al sacco.

La squadra di Bucchi si sente scossa e colpita nell'orgoglio, ma riordina le idee e continua ad essere pericolosa dalle parti di Paleari che, però, si dimostra ancora una volta un gran portiere (non a caso ha ricevuto il premio come miglior estremo difensore del campionato) e respinge tutto.

E nel secondo tempo cambia tutto fin da subito, quando Proia finisce sotto la doccia per il doppio cartellino giallo, lasciando i suoi compagni in dieci. Bucchi manda in campo Insigne e Buonaiuto e la pressione per gli uomini di Venturato diventa insostenibile. Al 76', dopo un clamoroso errore di Rizzo che voleva smorzare un pallone di petto a Paleari, Roberto Insigne batte lo stesso portiere e trova il fondamentale pareggio.

Ma Roberto Insigne ha cambiato definitivamente la partita con il suo ingresso in campo: poco dopo arriva anche il raddoppio del Benevento con il solito Coda, innescato da un'azione solitaria del fratello di Lorenzo, che pennella un cross al bacio.

Il Benevento porta a casa la partita, stende il tappeto rosso verso il ritorno ma nel finale vede la mazzata dell'espulsione diretta ad Armenteros, reo di aver falciato Iori. Non ci sarà al ritorno...