Ciofani, goal a Marassi, ma non al Fantacalcio: "Non mi sono schierato, ma vinco lo stesso"

Commenti()
Getty Images
Daniel Ciofani tra campo e... Fantacalcio. Segna alla Sampdoria, poi scherza: "Non mi sono schierato questa giornata, ma vinco lo stesso".

Quando il campo incontra il fantacalcio, e non solo per l'ovvio legame che unisce le partite e il gioco più praticato dagli appassionati italiani, c'è Daniel Ciofani. Il capitano del Frosinone ieri ha realizzato il goal decisivo per battere la Sampdoria. Ma non quello per vincere la sua altra partita del weekend, al fantacalcio.

Rivedi Sampdoria-Frosinone on demand su DAZN: attiva il tuo mese gratuito

In un'intervista rilasciata a novembre a 'Fantagazzetta', il classe 1985 aveva raccontato di essersi acquistato al fantacalcio come sesto attaccante. Si è preso a 1 nel finale dell'asta, anche a causa dell'infortunio che lo ha tormentato nella scorsa stagione.

"Il sesto attaccante è... Ciofani. Mi sono preso che ero infortunato e ho speso 1 credito. Anche l'altro anno in serie A mi sono acquistato...".

Anche quest'anno proprio come nella stagione 2015/16, Ciofani compra Ciofani al fantacalcio. E, sempre come nella stagione 2015/16, si è lasciato qualche goal in panchina. Come quando segnò una doppietta con il Verona: lo fece di senza schierarsi titolare, come rivelò lui stesso a 'Sky Sport' all'intervallo della partita.

"Per scaramanzia non mi ero schierato al fantacalcio, ma se va sempre così non mi schiero più..."

Almeno ieri è stato di parola, visto che lo stesso gli è capitato anche a Marassi: un goal segnato in campo contro la Sampdoria, ma non per la sua squadra al fantacalcio. Lo ha confessato a fine partita ai microfoni di 'DAZN':

"Non mi sono schierato, ma vinco lo stesso..."

Meglio invece gli era andata quando aveva segnato una doppietta nel 3-3 con l'Empoli: quella volta in campo c'era, alla faccia della scaramanzia. E a soffrirne non è stata solo la squadra toscana, ma anche il suo avversario al fantacalcio.

Chiudi