Champions League, respinto il ricorso della Rai: Sky vicina all'accordo con Mediaset

Commenti()
Getty Images
La Rai aveva un'opzione per trasmettere le partite del mercoledì, le semifinali e la finale di Champions: il Tribunale ha bocciato il ricorso.

Cambia lo scenario della Champions League in chiaro per le prossime due stagioni: il Tribunale ha bocciato il ricorso presentato dalla Rai, che dunque non trasmetterà le partite del mercoledì, le semifinali e la finale.

Segui Copa America e Coppa d'Africa live e in esclusiva su DAZN

La Rai aveva un'opzione per trasmettere in chiaro le partite della stagione 2019-20 e 2020-21, pattuita nel gennaio 2018 con Sky, che aveva però posto tutto a condizione di detenere pari diritti nel triennio fino al 2021.

La stessa Sky ha dunque ritenuto che le condizioni inizialmente pattuite siano venute a mancare, avendo perso tre partite di campionato: si prospetta dunque un nuovo accordo con Mediaset, interessata a mostrare le partite in chiaro. La trattativa è già stata avviata, la Rai è ormai tagliata fuori.

Chiudi