Casting per Euro 2016: in rialzo le quotazioni di Immobile, Destro e Zaza

Commenti()
Getty
In vista di Euro 2016, considerato il difficile momento vissuto dalla coppia Eder-Pellè, tornano improvvisamente in lizza Destro, Immobile e Zaza. Conte valuta.

Nonostante al fischio d'inizio di Euro 2016 manchino ormai appena quattro mesi i casting per strappare un biglietto destinazione Francia dalle parti di Coverciano restano apertissimi.


LEGGI DI PIU': FIGC: "Conte? Concorrenza spietata"Ibra: "Italia tra le favorite di Euro 2016"


Antonio Conte, infatti, non ha ancora scelto i 23 da portare alla fase finale della competizione continentale ma se in difesa ed a centrocampo i giochi sembrano ormai quasi fatti i maggiori dubbi del Ct riguardano sicuramente l'attacco.

Eder e Pellè, titolari nelle ultime gare giocate dagli azzurri, attualmente infatti attraversano un momento tutt'altro che esaltante con il primo ancora a secco dopo il suo trasferimento dalla Sampdoria all'Inter ed il secondo che non trova il goal in Premier League addirittura dai primi di novembre.

Una situazione questa che, ovviamente, preoccupa e neppure poco Conte il quale peraltro non sembra particolarmente convinto neppure da Insigne che paga ancora il grande rifiuto di qualche mese fa per un problema fisico poi rivelatosi davvero lieve.

Ecco allora che, considerando sempre i vari Candreva, Giaccherini ed El Shaarawy nella categoria centrocampisti, secondo quanto riporta 'La Gazzetta dello Sport' tornano improvvisamente in lizza per una convocazione last minute tre giocatori che fino a qualche tempo fa rischiavano seriamente di guardare gli Europei solo in televisione.

Primo tra tutti, ovviamente, Simone Zaza che oltre al goal decisivo siglato nel big-match contro il Napoli si è sempre fatto trovare pronto sia con la Juventus che in Nazionale dove Conte peraltro lo ha spesso schierato anche quando faticava a trovare spazio nel club.

Il secondo nome sulla lista del Ct, invece, è quello di Destro. L'ex bomber della Roma, infatti, a Bologna sembra letteralmente rinato e ora potrebbe giocarsi una maglia con Okaka e Gabbiadini, attualmente troppo chiuso da Higuain al Napoli ed a fortissimo rischio taglio.

Infine non va dimenticato Ciro Immobile, vecchio pallino di Conte che potrebbe sfruttare il ritorno al Torino per ritrovare il feeling con il goal perso tra Dortmund e Siviglia negli ultimi due anni.

Difficile invece che alla corsa verso Euro 2016 possa iscriversi Berardi mentre sicuro del posto dovrebbe essere Giovinco, altro pupillo del Ct fin dai tempi della Juventus.

 

Chiudi