Cassano e il retroscena su Spalletti: "Gli dissi che comandavo io"

Antonio Cassano Roma
Getty Images
2005, Spalletti arriva a Roma e trova un Cassano: "Dissi a Lucianone che non stava allenando le pippe dell'Udinese. Mi ha messo fuori rosa".

Con l'arrivo di Bobo Vieri su Twitch, continuano gli aneddoti del passato da calciatore dell'ex bomber nerazzurro, oltre a quelle di Adani, Ventola, Cassano e degli ospiti via via presenti sulla piattaforma. L'ultimo, Francesco Totti, ha portato Fantantonio a raccontare quello relativo all'arrivo di Spalletti in giallorosso.

E' il 2005 e dopo aver stupito alla guida dell'Udinese, Spalletti viene scelto dalla Roma per il nuovo corso giallorosso. Tra i capitolini milita anche Antonio Cassano, genio e sregolatezza che fa parlare di sè un giorno sì e l'altro pure. L'ex tecnico dei bianconeri ha il suo bel da fare.

Su Twitch, Cassano ha svelato per la prima volta cosa accadde nel ritiro austriaco di quell'estate:

"Arriva Spalletti a Roma. Lucianone, che ancora sento, mi racconta sempre di quel giorno. Noi eravamo abituati con la musica ad alto volume, c'era un casino alle 8 del mattina in palestra. Prima dell'allenamento. Totti e Montella mi rompevano la minchia, dicevano che non avevo i coglioni. tra l'altro la mia musica è tripla perchè son sordo.

Ho alzato il volume e a 10 km si sentiva. Arriva Spalletti e mi dice di spegnerla. Io la alzo di nuovo, perchè Totti e Montella mi dicevano che non avevo le palle e partivo. Rialzo, quello viene e io gli dico che non stava allenando quelle pippe lì all'Udinese. Gli ho detto, qui comando io. Mi ha messo fuori rosa".

Spalletti deve prendere importanti decisioni, nonostante la qualità eccelsa di Cassano:

"Dopo due giorni facciamo l'amichevole, io ero vice-capitano. Mi arriva la soffiata che non lo sarei stato più. Fa la formazione, in avanti Totti, Montella, Mancini e Cassano. Spalletti dice che i due vice-capitani saranno Montella e Panucci. Io mi tolgo la maglia e dico ascolta, vai fuori dai coglioni. Non gioco, gli ho detto. Ho preso il pulmino e sono andato in albergo".

Inutile dire che Cassano giocherà solo cinque gare in campionato in quella stagione. A gennaio verrà ceduto al Real Madrid dopo le ultime due reti in giallorosso.

 

Chiudi