Notizie Risultati Live
Serie A

Cassano a ruota libera: “Con le pippe che ci sono posso giocare in Serie A”

17:59 CET 14/02/17
Antonio Cassano Sampdoria
Antonio Cassano sul proprio futuro: "Non voglio l'estero e neanche la Serie B, ma non mi cerca nessuno. Potrei fare il manager di mia moglie".

Nel mese di gennaio si è svincolato ed ora cerca una nuova destinazione nel calcio che conta, ma nessun club ad oggi è disposto a concedergli una nuova occasione. E' questa la sintesi dell'appello di Antonio Cassano, che esce allo scoperto come al solito senza peli sulla lingua.

Milan, idea cinese: Berlusconi con il 20%

La Serie A resta la priorità del fantasista barese che, intercettato da Valerio Staffelli di Striscia la notizia, ha ricevuto il famigerato 'Tapiro d'Oro': "Con le pippe che ci sono in giro, io posso giocare ancora in serie A. E voglio giocare in serie A. Ma se non c'è l'opportunità rimango a casa".

Il classe '82 potrebbe decidere di appendere le scarpe al chiodo a fine stagione: "Ci sono grosse probabilità che a giugno finisca la mia carriera e inizi a fare il manager di mia moglie. Adesso il grano a casa lo porta lei".

L'ipotesi estero è esclusa, Cassano vuole concludere in Italia, ma ad oggi non ci sono richieste: "Non mi cerca nessuno, che devo fare? Niente Cina, Grecia o Argentina. Non voglio andare da nessuna parte. Volevo rimanere in Italia però, ad oggi, non c'è niente".