Caso Sterling: il Chelsea sospende quattro tifosi per razzismo

Commenti()
Getty Images
L’attaccante del Manchester City è stato insultato durante il match di sabato scorso a Stamford Bridge. Pronta la reazione del Chelsea.

Pugno duro contro i razzisti. Questa la politica che il Chelsea ha deciso di attuare contro quei tifosi che sabato pomeriggio hanno insultato l’attaccante del Manchester City Raheem Sterling nel big match di Premier League in scena a Stamford Bridge contro i Blues e terminato per 2-0 a favore degli uomini di Maurizio Sarri.

Guarda su DAZN oltre 100 match di Serie A e tutta la Serie B: attiva ora il tuo mese gratuito!

Dopo aver indagato con le forze dell’ordine londinesi, i londinesi hanno deciso di fermare quattro tifosi sospettati di aver compiuto atti di razzismo nei confronti di Sterling, vietando loro l’accesso allo stadio per le prossime partite del Chelsea.

“Il Chelsea FC ha deciso di vietare l’accesso alle prossime gare del club a quattro soggetti, attualmente sotto investigazione a seguito del comportamento avuto da alcuni supporters nei confronti di Raheem Sterling nel match di sabato pomeriggio contro il Manchester City”, questo il comunicato stampa emesso dal club.

La società londinese ha poi fatto sapere che “il club continuerà a investigare sulla vicenda insieme alla polizia e che ogni nuova informazione verrà condivisa con le forze dell’ordine”.

L'articolo prosegue qui sotto

Oltre al Chelsea e alla Polizia Metropolitana, pure la Football Association sta provando a fare luce sulla vicenda, spinta anche dalle parole proprio di Sterling che dopo le offese ricevute aveva dichiarato tutto il suo disappunto, attaccando anche i giornali inglesi: “Non mi rimane che riderci sopra perché purtroppo non mi aspettavo nulla di meglio – aveva ammesso dopo il match – Anche i giornali alimentano l’odio del razzismo nel calcio per il modo in cui descrivono i giovani giocatori di colore”.

Dopo l’episodio della buccia di banana lanciata in campo dai tifosi del Tottenham contro l’attaccante dell’Arsenal Pierre-Emerick Aubameyang nel North London Derby di una settimana fa, un nuovo caso di razzismo ha portato una luce negativa sul calcio d’oltremanica, con il Chelsea che però ha voluto subito dimostrare di voler fermare questa situazione:

“Il club emetterà sanzioni severe, inclusi i divieti, per tutti i possessori di biglietti che si renderanno partecipi di comportamenti razzisti. Verranno perseguiti anche penalmente”. 

Prossimo articolo:
Arsenal-Chelsea: probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming
Prossimo articolo:
Probabili Formazioni Serie A
Prossimo articolo:
Calciomercato gennaio, notizie e trattative: Lazio su Zappacosta, muro Chelsea
Prossimo articolo:
Udinese-Parma: probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming
Prossimo articolo:
Inter-Sassuolo: probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming
Chiudi