Notizie Risultati Live
Serie A

Caso Reina, la Sampdoria chiede la prova tv: ma è applicabile?

10:51 CET 09/01/17
Pepe Reina - Napoli
L'avvocato Romei sul rosso a Silvestre in Napoli-Sampdoria: "La simulazione di Reina dà fastidio, vogliamo la prova tv". Ma lo scenario è complesso.

La Sampdoria non ci sta. Il rosso a Matias Silvestre nel match di Napoli non viene digerito, come dimostra il pensiero dell'avvocato Antonio Romei.

Napoli, 4 punti in 2 gare col 4-2-3-1

Il braccio destro di Ferrero, alla 'Gazzetta dello Sport', alimenta le polemiche sul 'caso' Reina: "Molto spesso in Italia malizia e furbizia hanno un’accezione positiva, mentre in altri contesti sportivi è negativa, come secondo me andrebbero considerate".

"Una premessa - aggiunge Romei - gli errori dei direttori di gara fanno parte del gioco e dunque non vogliamo calcare la mano sull’arbitro. E’ una categoria che fa un lavoro difficilissimo, l’abbiamo sempre detto. Ci dà però fastidio la simulazione di Reina. Vogliamo la prova tv e perciò faremo ricorso contro la squalifica di Silvestre. Sul portiere del Napoli gli organi di giustizia sportiva valuteranno se e come agire. La sua condotta non ci riguarda".

I bluerchiati masticano amaro e invocano provvedimenti nei confronti del portiere azzurro, reo di aver simulato il fallo da cui è scaturito il secondo giallo al difensore di Giampaolo: "Silvestre è stato vittima di un errore in un episodio che tutti hanno visto. Leggeremo il referto arbitrale, Matias non ha interferito in alcun modo nel rinvio di Reina. Servirebbero maggiori sanzioni per le condotte antisportive e più aiuto da parte dei giocatori verso tutti gli arbitri".

"La Sampdoria è una squadra correttissima, che non protesta, ma siamo anche molto giovani e questo non deve diventare uno svantaggio - rincara il legale - Sabato era una partita importante per il Napoli, c’erano tensioni e lo capisco, ma la nostra riflessione è sulla condotta antisportiva, bisogna educare i giocatori ad essere corretti in campo".

La Samp è arrabbiata, ma appare difficile che Reina venga squalificato. Motivo? Lo stop può scattare nel momento in cui la simulazione provoca l'espulsione diretta dell'avversario, ma non un secondo cartellino giallo.

In soldoni, quanto ha visto protagonista lo spagnolo e Silvestre non rientra nei 4 casi ritenuti sanzionabili con la prova tv dalla giustizia sportiva:

1) la evidente simulazione da cui scaturisce l’assegnazione del calcio di rigore a favore della squadra del calciatore che ha simulato;

2) la evidente simulazione che determina la espulsione diretta del calciatore avversario;

3) la realizzazione di una rete colpendo volontariamente il pallone con la mano;

4) l’impedire la realizzazione di una rete, colpendo volontariamente il pallone con la mano.