Notizie Risultati
Euro 2016

Caligiuri motiva la scelta azzurra: "Italia più veloce nel chiamarmi"

16:41 CEST 03/06/15
Daniel Caligiuri Wolfsburg Europa League
Daniel Caligiuri al settimo cielo dopo la convocazione di Conte: "Spero di tornarci. Ho anche il passaporto tedesco: ho scelto la nazionale che si è mossa per prima".

In stagione ha sfidato prima l'Inter e poi il Napoli. Ora Daniel Caligiuri, calabrese trapiantato in Germania e aletta del Wolfsburg vice-campione di Germania, può finalmente indossare la maglia dell'Italia. E intervenire nella conferenza stampa organizzata a Coverciano, sede dello stage azzurro.

"Sono felicissimo di essere in nazionale, ringrazio Conte per l'opportunità che mi ha concesso. Farò il possibile per vestire la maglia azzurra in futuro", le prime parole del giocatore, presente assieme all'altro 'italo-tedesco' Nicola Sansone.

Per chi ancora non lo conoscesse nonostante le ottime prestazioni in Bundesliga e in Europa League, Caligiuri si presenta: "Il mio ruolo? Sono un attaccante esterno, non fa differenza essere impiegato a destra o a sinistra".

"La differenza tra il calcio italiano e quello tedesco? La Serie A è maggiormente tattica, e credo che qui con il gruppo potrò imparare qualcosa di nuovo", continua l'esterno del Wolfsburg, che, volendo, avrebbe anche potuto optare per la Germania.

"Ho pure il passaporto tedesco, ho detto di sì alla nazionale che mi ha convocato per prima - confessa candidamente - Ma sono contentissimo di essere qui e lo è tutta la mia famiglia. Si è realizzato uno dei sogni che avevo da bambino".