Notizie Risultati Live
Calciomercato

Calciomercato SPAL, Petagna chiesto dal Leicester: offerti 20 milioni

21:30 CEST 25/04/19
Andrea Petagna SPAL
In caso di conferma in Serie A, Petagna verrà riscattato obbligatoriamente dalla SPAL: di nuovo le sirene inglesi per l'ex Atalanta.

Dopo anni da comprimario e riserva, Andrea Petagna è finalmente sbocciato. A 23 anni l'attaccante della SPAL è diventato un goleador, capace di mettere a segno 14 goal in questa stagione di Serie A, dopo averne messo insieme 17 nelle ultime quattro stagioni tra Latina, Vicenza, Ascoli e Atalanta.

Con DAZN segui la FA Cup IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

La mole di goal messa a segno con la SPAL non è passata inosservata all'estero, tanto che sulle sue tracce ci sarebbe il Leicester. L'ex sorpresa della Premier League potrebbe qualificarsi all'Europa League in questo finale di stagione e vorrebbe proprio Petagna come attaccante da utilizzare nelle varie competizioni.

Secondo il Guardian, il Leicester è pronto ad offrire 20 milioni alla SPAL per acquistare Petagna. Una buona cifra per una squadra come quella di Ferrara, se non fosse per un obbligo di riscatto dall'Atalanta qualora Semplici dovesse evitare la retrocessione. Attualmente, ipotesi molto probabile.

La SPAL spenderebbe dieci milioni per Petagna in caso di permanenza in Serie A e a quel punto i venti offerti dal Leicester risulterebbero abbastanza limitati rispetto a quanto fatto dal suo attaccante in questo 2018/2019. Senza la retrocessione, possibile un sostanzioso aumento della cifra per poter accompagnare la compagine estense.

Le sirene britanniche per Petagna non sono certo una novità, considerando che a gennaio ci provò il Cardiff, senza però riuscire a strappare un sì da parte della SPAL. Quest'ultima ha per le mani un attaccante esploso a suon di goal e solamente davanti ad un'offerta irrinunciabile lo lascerà andare, vista anche l'età di Paloschi, Antenucci e Floccari.

Attaccante principe della SPAL, Petagna ha trovato la sua dimensione a Ferrara, assoluto padrone dell'attacco e della stagione biancazzurra. In caso di riscatto la società dovrà lavorare di precisione per confermarlo in squadra, così da ripartire da una sicurezza assoluta per il prossimo campionato.